Articoli
Now Reading
Animal Crossing: New Horizons, tutto quello che sappiamo fino ad ora
1

Animal Crossing: New Horizons, tutto quello che sappiamo fino ad ora

by Giorgio 'Gixerius' IzzoJanuary 30, 2020

Con un primo trailer rilasciato durante l’E3 2019, Animal Crossing: New Horizons si avvicina a grandi passi verso la sua release, fissata al 20 marzo 2020. Andiamo oggi a ripassare tutte le informazioni finora rilasciate dagli sviluppatori tramite screenshot, interviste ed anteprime.

L’isola del crafting

A differenza dei precedenti giochi, in AC: NH colonizzeremo un’isola deserta, con la possibilità di scegliere la posizione di ogni edificio e costruendo molte strutture da zero. Principale novità del titolo è la possibilità di craftare, in maniera simile ad altri sandbox game (ed Animal Crossing: Pocket Camp), tanti oggetti, mobili, vestiti e attrezzi. Sarà quindi possibile raccogliere legno, argilla, pietra così come vendere gli oggetti non più necessari in cambio di stelline, la valuta di gioco. Ecco altre brevi informazioni che abbiamo raccolto fino ad oggi:

  • Sono disponibili nuove personalizzazioni per il viso ed il taglio di capelli
  • E’ presente una mappa a comparsa in basso a destra, forse utile a segnalare partenza ed arrivo di personaggi sull’isola
  • E’ possibile posizionare mobili anche al di fuori della propria abitazione (es. un barbecue)
  • I giocatori dell’Emisfero Sud potranno finalmente sincronizzare il gioco con le loro stagioni, opposte alle nostre
  • Si può giocare in co-op fino a 4 giocatori in locale e ben 8 tramite l’online
  • Il gioco fa uso dell’autosalvataggio
  • Non è possibile creare un copia dei propri dati di salvataggio in cloud
  • Il gioco è compatibile con gli aMiibo
  • Si potranno usare alcune pose e gesti come in AC: New Leaf
  • Si possono dissotterrare molluschi da utilizzare come esca
  • Si possono espiantare gli alberi per poi riposizionarli a nostro piacimento
  • Si può usare un asta per oltrepassare fiumi e pozze d’acqua
  • Gli abitanti vestiranno maniche lunghe o corte in base alla stagione
  • Nel gioco saranno presenti Fuffi, Mirco e Marco
  • Sarà possibile ottenere ricompense per ogni piccola buona azione tramite il NookPhone
  • Con il NookPhone potremo aggiungere filtri per poi scattarci selfie con la funzione integrata della console

La nuova veste grafica

Per quanto Animal Crossing abbia sempre puntato su una grafica minimalista e cartoonesca, la maggior potenza di Nintendo Switch rende comunque più gradevole l’esperienza di gioco. I personaggi appaiono leggermente più grandi ed il tutto è accompagnato da un piacevole effetto di profondità prospettica. Ci sono nuove animazioni dedicate al personaggio, le foglie non sono più statiche e reagiscono al vento, l’acqua ha subìto un ritocco visivo mentre gli effetti di luce cambiano di ora in ora.

Non conosci Animal Crossing? Leggi qui!

Animal Crossing è un simulatore di vita con struttura non lineare, giocato in tempo reale. Il giocatore assume il ruolo di un personaggio personalizzabile che si trasferisce solitamente in un villaggio popolato da animali antropomorfi. Il gameplay non è lineare e non si ha un vero e proprio obiettivo da raggiungere: il giocatore viene incoraggiato a passare il tempo impegnandosi in diverse attività come collezionare oggetti o interagire con gli abitanti del posto. Una caratteristica molto particolare della serie è lo svolgersi “in tempo reale”, grazie all’interazione con l’orologio ed il calendario interni della console. Potremmo quindi assistere a particolari eventi o vedere il mutare delle stagioni nel gioco a seconda del periodo o anche del giorno in cui stiamo giocando, riflettendo ciò che vediamo nella realtà.

Animal Crossing: New Horizons, il nuovo capitolo della rilassante serie simulativa di Nintendo, sarà pubblicato il prossimo 20 marzo 2020 solo su Nintendo Switch.

What's your reaction?
Love It
100%
Interested
0%
Meh...
0%
What?
0%
Hate It
0%
Sad
0%
About The Author
gixerius@yahoo.it'
Giorgio 'Gixerius' Izzo
1 Comments

Leave a Response