Articoli
Now Reading
Tutti i giochi Nintendo Switch mostrati all’E3 2019
0

Tutti i giochi Nintendo Switch mostrati all’E3 2019

by Giorgio 'Gixerius' IzzoJune 19, 2019

Una conferenza da non dimenticare

Il Nintendo Direct del recente E3 2019 è stato qualcosa di unico e probabilmente irripetibile; in una fiera in cui la maggior parte dei publisher ha semplicemente mostrato dei filmati in CGI di giochi in uscita a distanza, l’azienda giapponese è andata controcorrente, mostrando un numero assurdo di giochi in uscita da qui ai priossimi 6-9 mesi ed un paio di annunci-bomba a sorpresa. Tra i titoli già conosciuti, abbiamo potuto vedere tante novità su Luigi’s Mansion 3 e The Legend of Zelda: Link’s Awakening, entrambi in uscita quest’anno e giocabili in fiera. Ad aprire le danze è stato però un filmato che annuncia l’arrivo dell’Eroe di Dragon Quest come DLC di Super Smash Bros. Ultimate, seguito da un video per il porting dell’undicesimo capitolo della popolare saga Square Enix. Dopo un breve siparietto dedicato al nuove presidente di Nintendo of America, Doug Bowser (sì, avete letto bene, si chiama come l’acerrimo nemico di Super Mario), abbiamo potuto vedere un corposo video gameplay del succitato Luigi’s Mansion 3. Da qui in avanti la conferenza assume un ritmo senza sosta, fatto di videoannunci intervallati da date di uscita e brevi interventi dei presentatori. The Dark Crystal: Age of Resistance Tactics è uno strategico a turni dedicato ad una serie Netflix, in arrivo per la fine dell’anno. Un nuovo trailer di The Legend of Zelda: Link’s Awakening ci mostra la data di uscita: 20 settembre 2019. Per l’inizio del 2020 è previsto l’arrivo di Trials of Mana, remake del terzo titolo della serie, seguito dalla release immediata sull’eshop di una Collection contenente i primi tre capitoli.

Porting inaspettati per titoli di successo

Davvero inaspettato l’annuncio che riguarda The Witcher 3, il pluripremiato open-world di CD Projekt RED, arriverà su Switch entro l’anno. Fire Emblem: Three Houses si mostra in un nuovo video dedicato alla trama del gioco, in arrivo il 26 luglio 2019. Segue poi un simpatico trailer promozionale per i porting di Resident Evil 5 e 6, in arrivo in autunno, che si aggiungono ai già disponibili Resident Evil Zero, 1 e 4.

Vecchie conferme e annunci-bomba

La prima vera sorpresa arriva a circa metà del Direct, dove viene mostrato per la prima volta No More Heroes 3, nuovo capitolo della saga iniziata su Wii. In un trailer sopra le righe, come da consuetudine di Suda 51, Travis Touchdown utilizza un’armatura-mech e successivamente si sbarazza di alcuni robot con la fidata Beam Katana, un generico 2020 è indicato come data di uscita. Viene confermata l’uscita del nuovo Contra: Rogue Corps per settembre, insieme al rilascio immediato su eShop di una collection contenente 10 capitoli della saga Konami, un tempo molto amata. Nuovo trailer per Daemon X Machina, il TPS annunciato all’E3 dello scorso anno, in uscita il 13 settembre. Il remake di Panzer Dragoon arriverà solo su Nintendo Switch, questo inverno. Seguono alcune informazioni su Pokémon Spada e Scudo, in arrivo a novembre, viene mostrata la capopalestra di tipo Acqua: Azzurra. Si parla di un altro gioco in uscita a breve; Astral Chain, la nuova IP di Platinum Games, si mostra come una produzione molto più estesa e dettagliata di quanto non sembrasse in prima battuta, disponibili dal 30 agosto 2019. Dallo storico designer John Romero, arriverà nella primavera del 2020, lo strategico-gestionale Empire of Sin. Nuovo video e informazioni per Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, in uscita il 19 luglio, che offrirà un season pass per dei DLC disponibili in autunno. Piccolo promo per Cadence of Hyrule, titolo dai creatori di Crypt of the NecroDancer, disponibile dal 13 giugno sull’eShop. Dopo aver saltato le Olimpiadi invernali del 2018, torna la saga di Mario & Sonic ai giochi olimpici, in arrivo a novembre. Dopo un’attesa che ai fan è parsa interminabile, si mostra per la prima volta Animal Crossing: New Horizons. Ambientato su un’isola tropicale, il popolare simulatore di vita sociale con animaletti antropomorfi implementa nuovi elementi di cura ambientale e farming, un’aggiunta piacevole oltre alla classica personalizzazione della propria casa tipica della serie. Originariamente previsto per fine anno, il gioco è stato rimandato al 20 marzo 2020. Avvicinandosi alla fine della conferenza, un montaggio video mostra altri titoli in arrivo quest’anno su Switch. Nell’ordine abbiamo il porting di Spyro Reignited Trilogy (3 settembre), Hollow Knight Silksong, il porting del primo Ni No Kuni (20 settembre), Minecraft Dungeons (2020), The Elder Scrolls: Blades (autunno), My Friend Pedro (20 giugno), DOOM Eternal, The Sinking City (autunno), Wolfenstein: Youngblood (26 giugno), i porting di Dead by Dailight (24 settembre) e Alien: Isolation, il remaster del sottovalutato Final Fantasy: The Crystal Chronicles (inverno), Dragon Quest Builders 2 (12 luglio), Stranger Things 3 (4 luglio), Just Dance 2020 (5 novembre), Catan (20 giugno), New Super Lucky’s Tale (autunno), Dauntless e Super Mario Maker 2 (28 giugno).

A chiudere un Nintendo Direct che resterà nella storia, l’annuncio di Banjo-Kazooie come prossimo DLC di Super Smash Bros. Ultimate, disponibile in autunno. Sembrava la classica “bomba” droppata da Nintendo a fine conferenza ma, con un breve trailer del tutto inatteso, viene rivelato lo sviluppo del seguito di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, gioco dell’anno 2017. Il video, accompagnato da una musica in reverse, ci mostra atmosfere molto più dark del primo capitolo, e lascia intuire che la trama probabilmente occuperà un ruolo centrale in questo sequel.

What's your reaction?
Love It
100%
Interested
0%
Meh...
0%
What?
0%
Hate It
0%
Sad
0%
About The Author
gixerius@yahoo.it'
Giorgio 'Gixerius' Izzo

Leave a Response