Alcune demo direttamente dal LudoNarraCon

LudoNarraCon
Informazioni sul gioco

Nella giornata di oggi, ovvero 5 maggio, cominciano le danze del LudoNarraCon, una convention organizzata dalla casa editrice Fellow Traveler e dedicata ai giochi narrativi indie. La manifestazione sarà ospitata su Steam e vedrà diverse personalità dell’ambiente artistico indipendente alternarsi in panel di discussione e a presentare le loro nuove opere. L’evento durerà sino al 9 e permetterà agli utenti di scaricare e provare una lunga lista di demo.

Noi di Videogiochitalia.it abbiamo avuto modo di provarne alcune e vogliamo raccontarvi quelle ci hanno colpito maggiormente.

 

Glitchhikers: The Spaces Between

Un’opera che mette al centro il cammino interiore, portando il giocatore al dialogo e confronto con gli altri personaggi. La metafora del viaggio ci permetterà di guidare per una strada di notte, prendere un treno con direzione ignota o fare una camminata nel parco. Il gioco solleva tematiche filosofiche, etiche, sull’esistenza di Dio, sul libero arbitrio a tanto altro. L’ambiente virtuale ci culla in un luogo onirico dall’aspetto visivo colorato e poligonale, con un accompagnamento musicale elettronico azzeccato per i momenti di relax e riflessione.

Il progetto in sé risulta molto interessante nella sua intenzione di creare uno spazio sicuro, portando gli sviluppatori ad inserire la possibilità di saltare il contenuto qualora fosse traumatizzante per alcuni giocatori. Sviluppato da Silverstring media Inc., Glitchhikers sembra un’esperienza piacevole e, peraltro, già disponibile all’acquisto su PC e Nintendo Switch.

The Vale

Il progetto The Vale è già uscito da diverso tempo, ma rappresenta un caposaldo imprescindibile per tutti coloro che cercano un’avventura coinvolgente a livello audio. I giocatori sono, infatti, chiamati ad intepretare una giovane guerriera cieca in un contesto medievale e di guerra. L’esperienza è, quindi, unicamente uditiva, con un mixaggio degli effetti sonori spettacolare, permettendo di empatizzare con la condizione della protagonista, nonché di rendere la storia accessibile anche a giocatori con disabilità visive.

The Vale è sviluppato da Falling Squirrel e disponibile per PC su Steam.

The Fermi Paradox

Siamo da soli nell’universo? Ci sono forme di vita aliene? Dove sono? Il paradosso di Fermi viene rappresentato in un’avventura narrativa molto interessante. Gli esseri umani non sono mai riusciti ad entrare in contatto con un’altra popolazione della galassia ed è compito del giocatore cercare di far avvenire tale collegamento. Durante le ore di gameplay sarà necessario effettuare delle scelte e seguire l’evoluzione di queste civiltà, soprattutto nelle loro difficoltà.

Un concept senza ombra di dubbio promettente, nonché filosoficamente interessante da seguire. Sviluppato da Anomaly Games, The Fermi Paradox è attualmente in accesso anticipato su PC.

Queer Man Peering Into a Rock Pool.jpg

L’esperienza di quest’opera risulta estremamente bizzara, a partire dal suo titolo “meta” che si rifà ai formati dei file fotografici. I giocatori interpretano un personaggio queer di mezza età perso su un’isola deserta, intento a ricordare le memorie con il suo ragazzo Darl, nonché di risistemare l’arredamento della propria casa. Si tratta di un’avventura esteticamente accattivante, che strizza l’occhio all’estetica vaporwave e dell’internet old school. Dalla demo si ha solo un’assaggio di quest’esperienza e una volta pubblicato il gioco completo sarà interessante continuare per capire quale strada prende l’avventura del nostro personaggio.

Queer Man Peering Into a Rock Pool.jpg è sviluppato da Fuzzy Ghost in esclusiva per PC e uscirà a luglio di quest’anno.

The Invisible Hand

Il mito della mano invisibile che autoregola il mercato, The Invisible Hand trasporta i giocatori nel tossico mondo della finanza. Cominceremo a lavorare in questa famosa firma e dovremo quotidianamente avere a che fare con azioni, short-selling e altri strumenti tipici della finanza. Attraverso una critica a questo sistema, The Invisibile Hand in realtà fornisce anche gli strumenti per poter capire il linguaggio della finanza e di capire il funzionamento del sistema tra grafici e acronimi.

Un progetto artistico tosto come carico di informazioni, ma divulgativo e alla portata di tutti. The invisible Hand è stato sviluppato da Power Struggle Games e rilasciato per PC già lo scorso anno.

Morse

Ambientato durante la Grande Guerra, Morse chiede ai giocatori di utilizzare l’omonimo codice per aiutare gli alleati e fermare l’avanzata delle truppe tedesche. Un approccio peculiare alla strategia e con un’influenza dai cosiddetti serious games. Il titolo, infatti, divulga perfettamente il codice morse, coinvolgendo in una war story che sin dalle sue prime battute premette molto bene.

Morse è sviluppato da ALJO games e non ha ancora una data d’uscita ufficiale.

How To Say Goodbye

Un colorato puzzle che affronta il tema della morte e del superamento del lutto. Il tenero Sendak è morto in un incidente stradale e vaga nell’aldilà alla ricerca di suo fratello Tomi. Attraverso un gameplay molto veloce da apprendere, gli sviluppatori hanno creato un’esperienza pesante dal punto di vista tematico, ma simpatica e profonda.

Una storia tenera e suggestiva anche nello stile visivo e nelle animazioni. How to say Goodbye è sviluppato da Florian Veltman e Baptiste Portefaix e uscirà ufficialmente nel corso del 2022 per PC.

Keylocker

Ambientato in un futuro distopico, Keylocker getta le basi per un’ottima critica allo status quo, implementando un gameplay a turni molto rapido e mischiandolo con elementi da gioco ritmico. Stiamo parlando di un’avventura cyberpunk visivamente molto ispirata, con una pixel art di ottima fattura e delle palette di colori che incarnano in pieno la cultura punk.

In un mondo in cui la musica è proibita, sarà la musica il simbolo della ribellione.  L’opera sviluppata da Moonana uscirà su PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e PC “quando sarà pronto” scrivono gli autori nella pagina Steam.

I panel al LudoNarraCon

Durante la manifestazione non ci saranno solo tante demo da giocare, ma anche molte discussioni sul medium videoludico, su tematiche sociali e su game design. Il LudoNarraCon, organizzato dal publisher Fellow Traveler, durerà dal 5 al 9 maggio. Tramite il sito ufficiale potrete rimanere aggiornati su tutti i contenuti riguardanti la convention.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved