Re:Verse: il Resident Evil multiplayer che non ti aspetti

Resident Evil Re:Verse

Re:Verse è il nuovo progetto multiplayer di Capcom incentrato sul brand di Resident Evil.

Mostrato per la prima volta nello showcase del 21 gennaio 2021, nasce come capitolo spin-off per la celebrazione del venticinquesimo anniversario della serie.

Nonostante inizialmente il trailer avesse lasciato molti fan perplessi, con il corso del tempo vengono presentate corpose e interessanti novità. Basteranno per dare fiducia al titolo?

Quello che sappiamo sul gameplay di Re:Verse

Questo titolo è uno sparatutto in terza persona multiplayer, definito sul sito ufficiale come un survival di combattimento vendicativo.

Nelle varie arene di scontro, troveremo l’uno contro l’altro gli iconici protagonisti della serie di Resident Evil in deathmatch dalla durata di cinque minuti. Vince chi ottiene più punti. Per accumularli basterà eliminare i nostri nemici, con moltiplicatori legati a determinati eventi, come il vendicarsi di qualcuno che vi ha appena ucciso o aver eseguito una serie di uccisioni. Bisogna fare attenzione perché venir uccisi farà perdere punti.

La battaglia avverrà all’interno di mappe ambientate in location iconiche del brand. Uno dei primi scenari presentati è l’iconico dipartimento di polizia di Racoon City. Il sistema di gioco sembra essere basato proprio su quello di Resident Evil 2 Remake, sia per quanto riguarda lo spostamento dei nostri eroi, che il sistema di mira. Tutto questo in chiave più rapida.

Ci troviamo di fronte un gioco veloce e facile da padroneggiare. Nella mappa sono sparse varie armi e oggetti utili, che è possibile raccogliere e usare contro i nemici. Grazie al reticolo ben evidenziato durante la mira e la telecamera sapientemente piazzata in seconda persona durante le sessioni di shooting, sarà davvero facile colpire il nostro bersaglio.

A prima vista, non troviamo nulla di particolarmente innovativo nel titolo. Per fortuna, a ravvivare questa formula già vista, troviamo una serie di abilità uniche per ogni personaggio e la possibilità di trasformare quest’ultimi in un’arma bio-organica. Queste ultime sono anche conosciute come B.O.W (Bio Organic Weapon).

Ciò rende il gameplay molto più vario e soprattutto divertente. Questo è possibile grazie alle capsule virali.

Capsule Virali per tutti!

Se qualcuno viene sconfitto durante il match, viene messo KO ma non esce dai giochi. I giocatori sconfitti possono tornare come B.O.W. e ribaltare le sorti della battaglia in loro favore. Inoltre, possono usare questa nuova potenza non solo per distruggere tutto ciò che li circonda, ma anche per intascarsi punti aggiuntivi vendicandosi di chi li ha uccisi.

Per far ciò, bisogna recuperare le capsule virali disseminate per l’arena. Più capsule si raccolgono, più potente sarà la creatura in cui potete trasformavi. Per questo motivo è meglio evitare di farle ottenere agli avversari.

È richiesta comunque una piccola quantità di fortuna. Se si riesce a trovare una sola capsula per esempio, è possibile trasformarsi infatti in un Hunter Gamma o in Jake Baker di Resident Evil 7. Le creature sono divise in base alla loro pericolosità e la trasformazione che arriva dopo la sconfitta è casuale, in base al numero di capsule.

Tutte le creature sono divertenti da usare e presentano un loro sistema di combattimento atipico. Come i personaggi giocanti, anche loro hanno diverse abilità.

I personaggi di Re:Verse

Ogni sopravvissuto è un insieme di specialità e capacità uniche. Alcuni sono più abili nel combattimento ravvicinato, mentre altri nella media distanza. Troviamo chi si concentra sulla potenza e chi è più portato alla sopravvivenza.

A contraddistinguerli, troviamo abilità passive che si attivano in automatico, oltre a quelle attive che i giocatori possono usare quando preferiscono. I personaggi disponibili attualmente sono i seguenti.

  • Chris Redfield: Il migliore a corto raggio. Equipaggiato con una pistola e un fucile d’assalto, la sua abilità peculiare Spirito indomito gli permette di non morire finché non svanisce l’effetto. Il suo esoscheletro potenziato lo rende più forte di chiunque altro.
  • Jill Valentine: Agile e sfuggente, anche lei è equipaggiata con una pistola e un fucile d’assalto. Con la sua Hot Dagger può sferrare fino a 3 attacchi ravvicinati in combo e la sua abilità Fuga Disperata le permette di ottenere più potenza di fuoco dopo una schivata.
  • Leon S. Kennedy: Personaggio equilibrato armato di pistola e fucile a pompa. Leon può allontanare i nemici con un calcio rotante e usare alcune armi impugnandole in doppio set. Inoltre, se perde salute, può curarsi in automatico fino a un certo punto.
  • Claire Redfield: L’esperta di sopravvivenza. Equipaggiata con pistola e mitra, può lanciare un Alternatore Modificato per folgorare i nemici. La sua abilità Iniezione di Adrenalina le permette di rigenerare la salute e schivare meglio i colpi.
  • Ada Wong: L’agente speciale agile e pericolosa. Il suo equipaggiamento sono una pistola e una balestra – letale se colpisce alla testa; e può essere utilizzata con speciali frecce esplosive. Il suo Salto Acrobatico a distanza ravvicinata abbatte gli avversari e li tiene distanti. Ada può eseguire più schivate concatenate.
  • Hunk: Agente della Umbrella Security Service (U.S.S.), conosciuto anche come agente Morte. Equipaggiato con pistola e mitragliatrice, la sua abilità Assassinio infligge danni enormi. L’Occultamento, la sua seconda abilità, lo rende invisibile e aumenta anche i danni inflitti da Assassinio.

Le B.O.W. di Resident Evil scendono in campo

In Re:Verse sarà possibile trasformarsi in potenti armi bio-organiche non appena si viene messi fuori combattimento dai nemici. Le creature attualmente sono cinque e sono divise in base al loro livello di pericolosità.

Vediamo nello specifico quali sono le creature.

  • Micromorfo Obeso: La trasformazione con nessuna capsula all’attivo. Si tratta di un umano infettato da un ceppo speciale di funghi. È la più debole delle creature, ma, quando attacca o subisce danni, accumula energia che rilascia nel momento della sua morte. Questo attacco autodistruttivo vi permette di mandare al tappeto molti nemici vicini a voi.
  • Hunter Gamma: Una delle trasformazioni con una capsula all’attivo. Un mangia uomini sputa acido che infesta le profondità delle fogne. Sputa acido per rallentare i nemici e li afferra con le sue potenti mascelle per divorarli.
  • Jack Baker: La seconda delle trasformazioni con una capsula all’attivo. È uno degli antagonisti di Resident Evil 7: Biohazard. Il capo della famiglia Baker è armato con una possente motosega, con la quale blocca i colpi e sventra le sue vittime. È più lento dell’Hunter, ma molto più forte fisicamente.
  • Nemesis: Una delle creature con due capsule all’attivo. Il Nemesis è una creatura unica nel suo genere, creato per uccidere i membri della S.T.A.R.S., come Jill in Resident Evil 3. È rapido e implacabile, ma, se la sua potenza non dovesse bastarvi, sappiate che si porta dietro un lanciamissili.
  • Super Tyrant: Il Mister X mutato da Tyrant a Super Tyrant è la seconda creatura ottenibile con due capsule. È un incubo in carne e ossa specializzato in attacchi ravvicinati. È straordinariamente veloce e capace di raggiungere la sua vittima in poche falcate. Si tratta di una delle trasformazioni più forti di Re:Verse.

Data di uscita di Resident Evil: Re:Verse

A partire dal 24 ottobre, grazie all’accesso anticipato, i giocatori potranno vivere l’esperienza completa di Resident Evil Re:Verse prima del lancio ufficiale.

Il gioco permetterà il cross-play, perciò i giocatori potranno godersi il gioco su svariate piattaforme. È stato possibile testarlo dalle 04:00 del 24 ottobre alle 20:00 26 ottobre.

Il titolo può essere scaricato con il codice voucher fornito con la versione fisica di Resident Evil Village, o tramite il negozio da cui è stata acquistata la versione digitale. Ma sarà disponibile per tutti dal 28 ottobre 2022, ed è uno degli ultimi giochi in uscita a ottobre 2022.

Al lancio, il gioco disporrà di sei sopravvissuti, cinque creature, due livelli, una missione sfida e un pass battaglia. Arriveranno però 3 aggiornamenti in futuro:

  • Primo aggiornamento: verrà aggiunto un altro sopravvissuto e un altro livello, oltre a otto costumi, un’altra missione sfida e livelli extra di pass battaglia.
  • Secondo aggiornamento: porterà ancora un altro sopravvissuto, più altri due costumi e una terza missione sfida.
  • Terzo aggiornamento: arriverà un sopravvissuto, una creatura, altri sette costumi, una missione sfida e più livelli di pass battaglia.

Non ci sono ulteriori informazioni, ma questo non nega l’arrivo di ulteriori aggiornamenti in futuro. Sicuramente possiamo affermare che, nonostante esistano sul mercato giochi multiplayer molto più complessi e tecnicamente superiori, ci troviamo di fronte a un’ottima iniziativa da parte di Capcom.

Re:Verse sembra infatti svolgere il suo scopo: regalare molto divertimento ai fan della serie horror. Per giocarci è necessario possedere Resident Evil: Village. Questo requisito garantirà gratuitamente l’accesso anche al gioco completo.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved