Evil West: news, trailer, storia, gameplay, uscita e prezzo

Evil West

Evil West è lo sparatutto action in terza persona sviluppato da Flying Wild Hog e pubblicato da Focus Entertainment, che ci porta in un bizzarro Far-West a lottare contro criminali e vampiri.

Cowboy e vampiri non vi sembra un buon connubio? A giudicare da quello che viene presentato dai ragazzi di Flying Wild Hog, Evil West sembra uno di quei titoli da tenere d’occhio.

Immergiamoci insieme in quest’avventura, tuffandoci in un selvaggio west unico nel suo genere.

News su Evil West: cosa c’è da sapere?

Quest’anno, dopo aver presentato l’eclettico Shadow Warrior 3 e il poetico Trek to Yomi, lo studio di sviluppo Flying Wild Hog è pronto a rilasciare un’altra delle sue creazioni: Evil West. Si tratta di un’avventura che si focalizza sul divertimento, senza lasciar spazio a troppi fronzoli.

Presentato sin dal lancio come un titolo spassoso da giocare, è proprio su questo che punta, un gameplay godibile e longevo. Tutti gli sforzi del team sono stati indirizzati sulla realizzazione di un gioco pronto a farci passare tante ore di divertimento, costruendo attorno allo stesso una struttura pulp con un comparto tecnico di tutto rispetto.

Evil West

Per questo motivo, le news arrivate col tempo si concentravano più sul gameplay che su altro. Ma sappiamo che c’è molta carne al fuoco.

Un selvaggio west steampunk

Il gameplay esilarante di Evil West è accompagnato da una narrativa ben radicata. Con particolare cura viene rappresentato il modo di vivere della frontiera americana che abbiamo imparato a conoscere attraverso le pellicole del genere, arricchendo il tutto con leggende soprannaturali del selvaggio West – abbastanza romanzate per incrementare l’estro narrativo. Interessante è la fusione del mondo western con il genere Steampunk. L’unione vista risulta credibile sia a livello visivo che per quanto riguarda i risvolti di trama.

Sono arrivati nel corso del tempo vari trailer che mostravano sessioni di gioco, intermezzi cinematografici e diverse ambientazioni che dimostravano la qualità del titolo. Per eradicare il mondo dal male bisognerà attraversare diversi luoghi, da città desertiche alle foreste infestate. Vediamo insieme cosa ci attende.

Trailer di Evil West

Il primo trailer di Evil West è solo un teaser mostrato ai Game Awards 2020. Nulla di eclatante, ma riesce comunque ad attirare l’attenzione grazie alle splendide sequenze cinematografiche.

Ai Game Awards 2021 viene presentato un primo trailer sul gameplay. Dura solo un minuto ed è intervallato da altre sequenze cinematografiche, eppure riesce a cogliere le potenzialità del gioco.

Non si è saputo molto altro nei mesi a venire, fino all’arrivo del trailer con la data d’uscita.

Siamo giunti ai trailer più corposi. Focus Entertainment presenta un primo trailer gameplay esteso davvero interessante.

E un secondo, molto affascinante.

Oltre a scoprire la bellezza del gameplay, riusciamo a comprendere meglio anche la storia che ci attende.

Ma è sicuramente l’ultimo il trailer più spettacolare da visione. Questo ci introduce anche alle abilità che sbloccheremo nel corso del gioco.

Evil West: la storia

La storia di Evil West è l’unione di più elementi, ma che riescono a mantenere un’ottima linearità e coerenza. Siamo all’inizio del XVIII secolo, gli agenti del Rentier Institute smantellano efficacemente le orde di vampiri che portano terrore nel selvaggio west. I pionieri dell’occidente sono in pericolo; noi saremo l’unica linea di difesa tra loro e gli oscuri orrori che provengono dal centro della terra, operando come un’organizzazione di caccia ai mostri sotto copertura.

Attualmente, il Rentier Institute è diretto da William Rentier, il padre di Jesse – il nostro alter ego.

Jesse è un cacciatore di vampiri estremamente abile, destinato a succedere a suo padre al titolo di Direttore. Incarna il credo di tutti gli agenti del RI: salvaguardare i pionieri del Nuovo Mondo dalla minaccia soprannaturale in agguato nell’ombra.

Evil West Storia

Ad accompagnarlo, troveremo la dottoressa Emilia Blackwell. L’esperta medica che mette al servizio dell’istituto le sue abilità e che conduce ricerche approfondite sulle creature occulte. Oltre lei, troveremo Edgar, agente senior e fidato partner di Jesse. Leale e stoico, è il suo braccio destro e più fedele alleato.

Miti, leggende ed episodi storici verranno ripercorsi in un’avventura distopica dai temi horror. I nemici da affrontare, che minacciano l’equilibrio del mondo, sono conosciuti come Sanguisughe.

Le Sanguisughe

Dai vampiri ai mostri assetati di sangue, le Sanguisughe, a lungo nascoste nell’ombra, stanno ora diventando una minaccia di primo livello per l’umanità.

Nel corso della storia i giocatori si troveranno ad affrontare svariati nemici, ognuno con le loro peculiarità e particolarità.

Ecco cosa ci toccherà affrontare:

  • Boo-Hag: Feroci creature che si muovono in branchi. Non si fanno problemi ad attaccare gli umani senza celare la loro presenza.
  • Nagals: Sono rapide creature dall’aspetto bestiale, capaci di schivare i colpi delle armi da fuoco. Attaccano in piccoli branchi.
  • Leechers: Enormi nemici che si gettano nella mischia brandendo un enorme scudo appuntito che li protegge dagli assalti frontali.
  • Highborns: I più pericolosi di tutti. Le loro potenti ali consentono devastanti attacchi aerei e possono richiamare sciami di pipistrelli sia per danneggiare i nemici che per rigenerare la propria salute.

Imparare a conoscere tutte le varietà di nemici è il modo migliore per sopravvivere alle dure orde che dovremo contrastare nel corso del gioco. Per fortuna, si può contare su un fantastico arsenale e un gameplay collaudato.

Evil West: il gameplay

Evil West si presenta come uno sparatutto molto action, dove saranno le battaglie con creature mostruose a impiegare maggiormente il tempo del videogiocatore.

Fatta eccezione per Trek to Yomi, potremo dire di trovarci di fronte al marchio di fabbrica per Flying Wild Hog. Questo gioco d’azione in terza persona è un misto di combattimento corpo a corpo e rapide sparatorie in pieno stile far west.

Avendo a disposizione pistole, fucili e guanti meccanici rinforzati, si ha l’imbarazzo della scelta su cosa usare per far fuori i nemici che ci si pareranno di fronte.

Il primo impatto è quello di trovarci di fronte a un titolo molto simile a Remnant: From the Ashes. Invece, il suo gameplay è molto più stratificato e soddisfacente. Parlando di esplorazione, siamo di fronte a una struttura semplice e collaudata.

Jesse è un essere umano, e come tale ha movimenti ben più limitati rispetto alle tante creature che dovrà affrontare. Per esplorare le varie location di gioco, potrà contare sulla sua capacità di salto, sull’arrampicata e sull’uso di un rapido rampino. Quest’ultimo è l’alleato più fedele per evitare ostacoli altrimenti insormontabili.

Il sistema d’esplorazione non presenta particolari novità nel campo, ma neanche lacune. Al contrario, il sistema di combattimento si può definire come un vero punto forte del titolo. Un perfetto connubio tra l’action più puro e uno sparatutto conciso, in un mix adrenalinico e divertente da giocare.

Connubio tra sparatutto e action

Le combo in mischia sono rapide, concise e offrono una quantità soddisfacente di violenza su schermo. Per molti versi ricordano molto i pugni di Kratos in God of War – e quelli anticipati in God of War Ragnarok, presto disponibile. Il tasto d’attacco è solo uno, ma varia i suoi colpi in base al tempismo e alla pressione esercitata nel premerlo.

Jesse sarà dotato di una vasta gamma di attacchi che lo aiuteranno nella sua missione. Padroneggiando le combo, si possono concatenare i colpi fisici con il fuoco delle armi. Un Uppercut può infatti lanciare in aria i nemici non possenti, e nel lasso di tempo che serve a quest’ultimo per cadere si può scaricare un intero caricatore grazie a una rapida scarica col revolver.

L’uso di armi da fuoco non si limita al semplice attacco dalla distanza. Quando Jesse punta un nemico, uno speciale indicatore rosso ne può rivelare i punti deboli. Sparare in testa a un nemico può essere meno significativo di colpirlo a un arto indicato. Questo genere di puntamento non è nuovo nel mondo videoludico, ma si sposa benissimo sia con lo stile di gioco che con l’ambientazione western.

Nel corso dell’avventura è possibile acquistare punti esperienza e oro.

I punti esperienza ci aiutano a salire di livello, a ogni livello si ottengono punti abilità. Questi ultimi vengono spesi per potenziare Jesse, migliorando le proprie capacità o acquistandone di nuove. L’oro invece serve a migliorare l’arsenale. Come per le abilità di Jesse, anche le sue armi acquistano particolari capacità.

Potenziamenti e upgrade

È possibile combinare e personalizzare tutti gli strumenti messi a disposizione di Jesse per combattere le oscure creature che infestano il territorio. Sfruttate tutto ciò che avete per combattere le spietate orde soprannaturali del male con stile ed efficienza.

L’arsenale e l’equipaggiamento cresce nel corso dell’avventura e si può migliorare. Tra gli equipaggiamenti disponibili troviamo:

  • Il Revolver: Affidabile e rapido, ideale per gli attacchi a medio-raggio.
  • La Carabina: Capace di mirare con facilità ai punti deboli dei nemici arrecando molti danni anche dalla distanza.
  • Il Bruciatore: Un pratico lanciafiamme comodo per ogni evenienza.
  • Il Rentier Boomstick: Un fucile a canne mozza a corto raggio. Ideale per sventare i nemici.

L’ultima, ma non per importanza, arma dell’arsenale di Jesse è il Rantier Guantlet. L’arma più avanzata dell’istituto contro la lotta al male. Si tratta di un enorme guanto meccanizzato capace di sferrare potenti attacchi ravvicinati ai nemici.

Ognuna delle armi possiede uno speciale albero delle abilità. Spendendo i punti sarà possibile potenziarle nel modo che più vi aggrada, personalizzando così l’arsenale in base al vostro stile di gioco.

Si parte da un più semplice aumento di munizioni, a una stabilità maggiore, a un danno migliorato fino all’acquisto di funzionalità particolari. Si possono per esempio creare particolare munizioni elettrificate.

Longevità e cooperativa

Evil West è uno sparatutto action vecchio stile, quindi non c’è d’aspettarsi centinaia di ore di gioco. La campagna è settata per avere una durata compresa tra le 15/20 ore circa, ma offrirà la possibilità di essere rigiocata.

Ad aumentare la longevità del titolo, troviamo la possibilità di giocare on-line insieme agli amici. La modalità multigiocatore è esclusiva per due. Affrontare la campagna con qualcuno che vi guarderà le spalle è sicuramente il modo più sicuro per combattere le creature dalla notte.

Una soluzione all’aracnofobia

Non siete tenuti a combatterle tutte però. Potete eliminare i ragni. Gli sviluppatori di Flying Wild Hog rassicurano gli aracnofobici: grazie a un’inconsueta feature, potete rimuovere tutti i ragni dal gioco. Ma non le ragnatele o i segni del loro passaggio in quel mondo.

Tomasz Gop di Flying Wild Hog, dichiara che, pur aggiungendo questa opzione per garantire accessibilità a tutti, ci saranno ancora dei ragni. Ci saranno inoltre luoghi in cui sono presenti ragnatele e nemici che avranno un’ispirazione agli aracnidi.

Considerando l’uso del motore grafico Unreal Engine 4, sarebbe stato terrificante vederne troppi con quei dettagli su schermo. Soprattutto sulla versione PC, visto che ci sarà il supporto al DLSS di Nvida e al Fidelty Fx Super Rresolution di AMD. Meglio evitare sorprese.

Evil West: data d’uscita e prezzo

In arrivo il 22 novembre 2022, il gioco sarà disponibile per PC, Xbox Series S|X, Ps4 e Ps5. Attualmente è entrato nella fase Gold, come riportato dall’account Twitter ufficiale.

Il costo della versione Standard del titolo è di 59,99 euro per Ps4, Ps5 e Xbox Series S|X e di 49,99 euro per la versione PC. Così come riportato sullo store ufficiale.

Sempre attraverso lo store, potete acquistare la Evil West – Signature Edition. Questo è un prodotto esclusivo del Focus Entertainment Store, rigorosamente limitato a 50 copie in tutto il mondo. Include un’opera d’arte esclusiva dell’artista Gabz con un certificato di autenticità firmato da quest’ultimo, una copia fisica del gioco per la piattaforma scelta e il DLC Pacchetto skin Wild Wild East.

Otterrete il pacchetto Wild Wild East Skin Pack anche pre-ordinando il titolo. Questo comprende un nuovo vestito per Jesse e le skin associate per tutte le sue armi.

Non sono stati al momento annunciati DLC per ampliamento storia e gameplay, ma vi terremo informati per ogni novità.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved