Call of Duty Warzone Stagione 2 Furiosa: novità sull’aggiornamento e risoluzione dei problemi

stagione 2 reloaded cod warzone
Informazioni sul gioco

La Stagione 2 Furiosa di Call of Duty: Warzone  e Cold War approda su tutte le piattaforme in forma di pesante aggiornamento. Da ieri infatti è disponibile il corposo pacchetto di installazione di oltre 50GB che porta la battle royale alla versione 1.34. Come precedentemente comunicato, l’obiettivo è di ridurre di 10GB lo spazio occupato dal gioco, oltre che ad aggiungere alcuni contenuti.

Tuttavia da ieri mattina si riscontrano continui problemi di aggiornamento, in particolar modo per gli utenti PlayStation 4 e 5. Spesso infatti il gioco richiede un continuo download ad ogni nuovo avvio. Di seguito riportiamo tutti i dettagli, tenendo la notizia aggiornata in caso di sviluppi importanti.

Contenuti degli aggiornamenti

L’update Stagione 2 Furiosa è di diverse dimensioni a seconda della piattaforma di gioco. Pesa infatti 52GB su PC, PlayStation 4 e 5, mentre 57,8GB su Xbox One e Series X/S. Tuttavia, se siete possessori di COD Warzone e Black Ops Cold War su PC il peso è di 52,4GB per il primo e 133,6GB per il secondo, che comprende anche COD Modern Warfare, qualora fosse in vostro possesso.

Come specificato in apertura, la Stagione 2 Reloaded serve a salvare spazio sui vostri dispositivi, ma aggiunge anche nuovi contenuti al gioco. Raven Software aveva già comunicato l’arrivo di nuove mappe, che infatti si confermano presenti, ovvero Miami Strike (6v6 in Cold War), Villa (2v2 e 3v3 in Cold War) e Golova (giocabile nella nuova modalità Multi Squadra). In modalità zombie la mappa Sanatorium è finalmente giocabile anche nella sua versione notturna.

Come di consueto, la patch agisce sul bilanciamento di alcune armi, in particolar modo AK-74u, FFAR 1, Groza, LC10, Krig 6, KSP 45, Mac-10, Milano 821, Magnum e RPG-7.

Infine non manca l’aggiornamento della mappa tattica, due nuovi operatori e la risoluzione di fastidiosi bug. Trovate la lista completa dei cambiamenti sul blog di Raven Software.

In aggiunta ai contenuti appena elencati, Call of Duty: Warzone si aggiorna anche con il playlist update settimanale che vi riportiamo di seguito.

La nuova modalità Mo’ Gulag Mo’ Problems ha suscitato scalpore sin da subito, poiché stravolge il normale iter delle partite battle royale. I giocatori sconfitti nei Gulag 1v1 potranno infatti riprovare lo scontro invece di essere eliminati, anche 4 o 5 volte, allungando notevolmente la durata degli scontri su Verdansk. Non è chiaro se si tratti di un pesce d’aprile o sia una modalità di gioco che rimarrà fissa su Call of Duty: Warzone.

Raven Software ha invece rimosso l’aggiornamento alla mini gun dell’elicottero nella mappa Rebirth, a causa di un glitch in cui i giocatori potevano diventare invisibili.

Problemi segnalati e possibili soluzioni

Purtroppo non mancano problematiche relative al download di questa corposa Stagione 2 Furiosa. Come segnalato infatti da moltissimi giocatori del gruppo Call of Duty: ColdWar | Warzone Italia, su PlayStation 4 e 5 un fastidioso bug obbliga a ricominciare l’aggiornamento da capo.

Un problema ancora più frequente è quello di dover mettere in download un contenuto aggiuntivo di 27GB ogni volta che si avvia il gioco, rendendo di fatto impossibile l’update ai giocatori sprovvisti di fibra o in possesso di connessioni non sufficientemente veloci. Tale contenuto aggiuntivo infatti richiede il download ogni volta che si chiude l’applicazione o si spegne la console. Vi consigliamo di visitare il gruppo per condividere eventuali problemi e soprattutto soluzioni che possano aiutare altri giocatori in difficoltà.

Una possibile soluzione è di installare i Pacchetti Campagna 1 e 2 di Modern Warfare dal peso di circa 1MB l’uno. Purtroppo non è confermato che ciò risolva il problema, che sicuramente verrà debellato dagli sviluppatori del gioco, ma potrebbe essere una strada funzionante.

Un’altra soluzione poco confortevole è di non chiudere il gioco lasciandolo in esecuzione e non spegnere la console. Ci sentiamo tuttavia di sconsigliare questo approccio, almeno per lunghi periodi, in quanto potreste surriscaldare inutilmente la vostra PlayStation.

Vi ricordiamo che in caso di diversi errori, download o installazioni non portate a termine è fortemente consigliato di riavviare la console e procedere nuovamente. Talvolta reinstallare il gioco può rivelarsi una soluzione, ma visto lo spazio occupato vi consigliamo di provare solo se siete provvisti di una connessione molto veloce. Potete anche provare a reinstallare solo i Pacchetti Multigiocatore, in quanto le modalità singleplayer non soffrono di questi disagi.

Confidiamo che Raven Software e Activision risolvano queste problematiche per goderci al meglio questi nuovi contenuti di Call of Duty. Rimaniamo in attesa di ulteriori aggiornamenti che non mancheremo di comunicarvi.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top