Epic Games mostra l’Unreal Engine 5 per la prima volta, Fortnite lo supporterà

Informazioni sul gioco

Durante il livestream Summer Game Fest del 13 maggio è stato svelato a tutti il motore grafico Unreal Engine 5. Gli sviluppatori di Epic Games hanno dichiarato che questa tecnologia sarà disponibile in preview all’inizio del 2021, per poi completare il suo lancio nel corso dell’anno. Per sfoggiare i muscoli della loro creatura, i ragazzi di Epic Games hanno mostrato una tech demo che girava su PlayStation 5, commentandola in seguito con Geoff Keighley.

Una gioia per gli occhi capace di scaldare gli animi dei videogiocatori, Lumen in the Land of Nanite mostra una ragazza intenta a scalare una parete di roccia, per poi esplorare un tempio ed infine spiccare il volo verso un portale spazio-temporale.

Le tecnologie alla base del nuovo motore grafico sono le seguenti:

  • Nanite – sistema di visualizzazione micropoligonale, capace di applicare tutti quei dettagli visti nella demo.
  • Lumen – sistema di illuminazione dinamico capace di simulare anche rimbalzi e riflessi di luce sulle varie superfici.
  • Convolution Reverb – sistema di simulazione del riverbero sonoro, capace di rendere rumori come i sassolini che rotolano su una parete rocciosa.
  • Chaos – è il motore fisico che gestisce gli impatti. È capace di prevedere dove andrà a poggiarsi il piede della protagonista e reagire in tempo reale, con posture credibili e adattate alla geometria circostante.
  • Niagara VFX – sistema che si occupa del rendering.

Per i molti curiosi, vi lasciamo il filmato della prima tech demo (datata 2012) dell’Unreal Engine 4, per poter fare un paragone tra promesse videoludiche passate ed attuali.


Nelle ore successive all’annuncio si sono aggiunte tutta una serie di informazioni:

Nonostante la risoluzione sia stata annunciata come dinamica, la demo ha girato quasi per tutto il tempo a 1440p, upscalata in 4k. Il frame rate era ancorato ai 30 fps e non faceva uso di ray tracing, bensì sfruttava la velocità di salvataggio e caricamento degli SSD su PS5.

Unreal Engine 5 supporterà non solo PS5 ma anche Xbox Series X, PC, Mac. Essendo facilmente scalabile, può essere utilizzato per le console di generazione attuale ed i dispositivi Android e iOS.

Fortnite accompagnerà le nuove console al lancio con la versione attuale, mentre nel corso del 2021 ne uscirà una versione potenziata grazie al nuovo motore grafico di Epic Games.

Proseguendo una bella iniziativa lanciata nel gennaio di quest’anno, Epic Games concederà agli sviluppatori di non pagare royalties sul primo milione di dollari ricavato da giochi realizzati con il suo Unreal Engine.

Anche il cinema farà uso dell’Unreal Engine 5, con produzioni del calibro di The Mandalorian.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Visualizza Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Articoli Correlati


© ISSUE WORDPRESS MAGAZINE, 2019. ALL RIGHTS RESERVED. THE ISSUE IS A REGISTERED TRADEMARK OF FUELTHEMES.

Scroll To Top