Intervista a Carlo Prisco, Guinness World Records di Assassin’s Creed

Informazioni sul gioco

Ospite di oggi della nostra ormai consueta rubrica delle interviste è Carlo Prisco, Guinnes World Records per la più grande collezione al mondo di accessori di Assassin’s Creed.

Carlo ha ottenuto l’importante riconoscimento da parte degli organizzatori dei Guinnes World Records esattamente il 10 febbraio del 2019, una volta certificata la presenza di ben 1030 oggetti da collezione di vario tipo della celebre saga degli assassini. Oggi scopriamo qualche retroscena su questo particolare record e come il collezionista abbia deciso di iniziare a cercare dal 2007 una miriade di accessori, per poi raggiungere questo incredibile risultato.

Carlo Prisco e il suo Guinness World Record
  • Partiamo dal principio, come è nata la tua passione per la saga di Assassin’s Creed?

Mi sono appassionato alla serie di Assassin’s Creed nel 2007 con il primo storico gioco e ricordo che fosse l’edizione per PC, mentre ho iniziato a collezionare articoli con la Black edition di Assassin’s Creed II nel 2009.

  • Qual è il tuo pezzo da collezione più raro? E al tempo stesso ti chiedo, a quale sei più affezionato?

Il pezzo più raro che ho nella collezione è una lama che Ubisoft mise a disposizione per un concorso nel lontano 2009 e la cosa più particolare è che di questa lama ne esistono solo 10-15 pezzi al mondo. Il pezzo a cui sono più affezionato è un tomahawk (la celebre arma bianca usata dai Nativi americani) in lesina e in pelle che veniva regalato dagli sviluppatori di Assassin’s Creed III.

  • Sappiamo che sei stato insignito del Guinness dei primati per essere il collezionista con più cimeli a tema Assassin’s Creed al mondo, tra cui action figure, artbook, edizioni limitate e tutti i videogiochi, raccontaci la tua emozione una volta che hai scoperto di aver battuto questo record.

Sicuramente ho provato un misto di emozioni, una volta che ho saputo di essere entrato nel Guinnes World Records è stato favoloso. Tuttavia, bisogna anche ammettere che è stato complicato, in quanto bisogna fare una lista con tutta l’oggettistica e il merchandising che si ha, e una volta fatto questo bisogna realizzare un video con dei testimoni e inviarlo ai giudici ufficiali dei Guinness.

 

  • Il nuovo Assassin’s Creed Valhalla è in arrivo, cosa ti aspetti dal nuovo titolo targato Ubisoft?

Mi aspetto sicuramente un titolo originale, e, visto la presenza di ambientazioni nordiche con i Vichinghi e Odino, questa combinazione renderà di sicuro il titolo allettante per tutti gli appassionati.

  • Noi ti ringraziamo per la disponibilità, ma prima di andare vorremmo sapere un curioso aneddoto sulla tua vita da collezionista, raccontaci un po’.

Grazie a voi per avermi intervistato. Diciamo che collezionare non è così semplice come si può pensare. Collezionare è un po’ come affrontare un viaggio, alcuni pezzi più rari bisogna rincorrerli per poi provare ad acquistarli. Provo una grande contentezza nell’andare alla ricerca di pezzi davvero insoliti per poi poterli aggiungere nella mia collezione, credo non ci sia cosa più bella e soddisfacente di vedere un pezzo raro tra le tue braccia.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Visualizza Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Articoli Correlati


© ISSUE WORDPRESS MAGAZINE, 2019. ALL RIGHTS RESERVED. THE ISSUE IS A REGISTERED TRADEMARK OF FUELTHEMES.

Scroll To Top