Kena Bridge of Spirits: news, trailer, trama, gameplay, uscita e prezzo della nuova avventura

Kena Bridge of Spirits
Informazioni sul gioco

È ormai trascorso un anno dall’annuncio di Kena: Bridge of Spirits, titolo del nuovo studio Ember Lab. Questo gioco dall’essenza prettamente fantasy, e dalla forte vena artistica, è riuscito ad attirare la nostra attenzione fin dal primo trailer. Siamo piuttosto curiosi, dato che è la prima opera del team e i contenuti sembrano piuttosto promettenti.

Ebbene, l’attesa è quasi terminata; potremo infatti provare il gioco dal prossimo 21 settembre. Ovviamente in questi mesi abbiamo raccolto diverse informazioni, e siamo pronti ad esporvele come sempre. Di seguito troverete tutti i dettagli che conosciamo finora, partendo dalle varie notizie più importanti, alla data di rilascio e al prezzo del gioco.

Vi ricordiamo inoltre che l’articolo è in costante aggiornamento, per cui continuate a seguirci su VideogiochItalia.

Notizie

Kena sarà un gioco lineare

Circa cinque mesi fa Josh Grier, co-fondatore di Ember Lab, ha parlato di una certa linearità del gameplay. A quanto pare vivremo la storia senza troppi elementi dispersivi. Certo, sarà possibile fermarsi ad esplorare l’ambiente circostante, ma non in modo eccessivo. Non fraintendeteci: le splendide ambientazioni di Kena saranno tranquillamente esplorabili senza troppe limitazioni, ma il gioco sarà strutturato in modo da non essere dispersivo. Si tratta di una sfaccettatura importante perché permetterà di godere appieno della storia, senza ovviamente rinunciare all’esplorazione libera. Oltretutto il comparto grafico sembra così ben realizzato che sarebbe un peccato non fermarsi ad ammirarne le ambientazioni.

Ad ogni modo, il gioco comprenderà anche mini-boss ed enigmi da risolvere per procedere con la storia. Non conosciamo ulteriori notizie sul gameplay, ma avremo modo di approfondirlo nella sezione dedicata.

Supporto alla nuova generazione

Kena: Bridge of Spirits sarà adeguatamente supportato per PlayStation 5. La conferma è arrivata direttamente dal team, che ha promesso un supporto efficiente sia dal punto di vista prettamente grafico e tecnico quanto interattivo. Giocherà un ruolo essenziale anche il controller DualSense, che come abbiamo già potuto notare è talvolta in grado di arricchire l’intera esperienza di gioco.

Ovviamente questo titolo sarà disponibile anche per PlayStation 4, nonché per PC. Siamo davvero curiosi di vederne le prestazioni.

Upgrade da PS4 a PS5 totalmente gratuito

Che vogliate giocare da old-gen o da next-gen, non avrete alcun problema: vi basterà acquistare il gioco una sola volta e l’upgrade sulla nuova console sarà totalmente gratuito. La conferma è arrivata proprio dallo studio, rispondendo al Tweet di un giocatore piuttosto curioso in merito.

Disponibilità in formato digitale

Lo studio ha confermato che, per ora, il gioco sarà distribuito esclusivamente in formato digitale. Ciò non esclude totalmente la possibilità di un’edizione fisica successivamente. Che si tratti di uno scarso interesse da parte del pubblico? Che sia una mossa strategica per evitare troppi rischi?

In ogni caso non è mai troppo tardi, e lo studio ha tranquillamente ammesso di poter pensare a una versione retail in seguito.

Gioco rimandato

Kena: Bridge of Spirits sarebbe dovuto uscire il 24 agosto. Purtroppo è stato rimandato per poter lavorare in modo efficace sugli ultimi lavori di perfezionamento del gioco.

Il titolo sarà disponibile dal 21 settembre.

Trailer

Il primo trailer, rilasciato ormai un anno fa, ha attirato da subito il nostro interesse. Complici sia l’atmosfera deliziosamente fantasy, quanto una grafica che ci ricorda un vero e proprio film d’animazione. Non abbiamo assistito solo a un video cinematico, anzi, come potete vedere sono incluse alcune parti inerenti il gameplay. In quel periodo si pregustava già la next-gen, e questo titolo ha tutta l’aria di farne ampiamente parte.

Il secondo video, rilasciato circa tre mesi fa, ci ha proiettato maggiormente nel fulcro interattivo del gioco. Strani nemici, innumerevoli ambientazioni dalle diverse tonalità e nuovi personaggi sono solo una parte del titolo nel complesso.

Qualche giorno fa, in occasione del Tribeca Games, è stato mostrato in anteprima un video incentrato sullo sviluppo del gioco. A parlarne sono stati proprio Josh Grier e Mike Grier che, col loro racconto, hanno spiegato le vere radici di Kena: Bridge of Spirits. Abbiamo potuto vedere nuove sfaccettature riguardo il lato prettamente interattivo, ma abbiamo anche potuto notare quanto il comparto grafico sia ben realizzato.

Trama

Kena, protagonista di questo titolo, è una giovane ragazza dal compito piuttosto rilevante. In qualità di spirito guida, infatti, deve proteggere le splendide foreste da terribili minacce. In particolar modo si dirigerà verso un villaggio abbandonato, vittima di una tragedia verificatasi anni prima. Proprio in questi luoghi risiedono diversi spiriti rimasti intrappolati nel limbo travita e morte. Kena li aiuterà ad andare avanti, ma non sarà sola: sarà infatti accompagnata da un gruppo di spiriti, chiamati Rot.

Queste creaturine deliziose fungeranno da vero supporto alla giovane protagonista e, anzi, la aiuteranno perfino a sbloccare nuove abilità e a potenziarle. In questo gioco d’avventura, quindi, è chiaro che il suo compito primario sia distruggere la maledizione che agguanta il mondo in cui vive.

Gameplay

Kena: Bridge of Spirits è un videogioco d’azione in terza persona che unisce elementi platform a combattimenti dinamici. Durante la fase di esplorazione vi imbatterete in numerosi nemici da sconfiggere, rigorosamente con fendenti di lancia o con la staffa tramutatasi in arco.

Tutto ciò contornato da enigmi da risolvere per procedere con la storia. Il gioco sembra infatti essere strutturato in modo da non annoiare mai il giocatore, partendo da un’arsenale piuttosto variegato a una vera e propria simbiosi con i Rot, che vi accompagneranno per tutto il tempo. Come già specificato, queste splendide creaturine si riveleranno utili anche per i potenziamenti stessi, nonché per l’interazione con gli elementi circostanti.

Ovviamente non sappiamo ancora in che modo saranno strutturate le mappe e quanta libertà di esplorazione avremo, ma siamo già certi di starci interfacciando con un titolo piuttosto delizioso sotto quel punto di vista. Il comparto grafico gode di una palette di colori meravigliosa, insieme alle animazioni dei personaggi (nonché le espressioni facciali) così realistiche da coinvolgerci immediatamente. Non vediamo l’ora di scoprire ulteriori dettagli in merito ma, come sempre, vi aggiorneremo quanto prima.

Uscita

Il gioco sarà disponibile dal 21 settembre 2021 per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC (attraverso lo store di Epic Games). Per quanto riguarda quest’ultima piattaforma, di seguito troverete i requisiti minimi e consigliati.

Requisiti minimi

  • Sistema operativo: Windows 7/8.1/10 64-bit
  • Processore: AMD FX-6100/Intel i3-3220 o equivalente
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Archiviazione: 25 GB
  • DirectX: Versione 11
  • Grafica: AMD Radeon HD 7750/NVIDIA GeForce GTX 650 o equivalente

Requisiti raccomandati

  • Sistema operativo: Windows 7/8.1/10 64-bit
  • Processore: AMD Ryzen 7 1700/Intel i7-6700K o equivalente
  • Memoria: 16 GB di RAM
  • Archiviazione: 25 GB
  • DirectX: Versione 11
  • Grafica: AMD RX Vega 56/Nvidia GTX 1070 o equivalente

Lingue supportate: Inglese (solo audio), Inglese, Cinese semplificato, Francese, Italiano, Tedesco, Giapponese, Coreano, Spagnolo, Cinese tradizionale.

Prezzo

La versione standard del gioco sarà acquistabile a €39,99, mentre la versione Deluxe sarà disponibile a €49,99.

Quest’ultima versione comprenderà:

  • Kena: Bridge of Spirits PS5 & PS4
  • Kena Digital Soundtrack
  • Kena Digital Deluxe Staff
  • Golden Rot Skin
  • Pre-Order Rot Hats

 

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top