Ratchet & Clank Rift Apart: news, trailer, trama, gameplay, uscita e prezzo del nuovo gioco della serie

Ratchet & Clank Rift Apart
Informazioni sul gioco

Ratchet & Clank Rift Apart è il nuovo titolo della serie targata Insomniac Games e Sony Interactive Entertainment, e come già sapete è atteso praticamente da milioni di giocatori. Ormai è trascorso un anno dall’annuncio ufficiale: ebbene, l’attesa è quasi terminata.

Durante questi mesi abbiamo raccolto numerose informazioni interessanti e possiamo dirvi di avere già le idee chiare, nonostante non ci abbiamo ancora messo mano a tutti gli effetti. Questo titolo è probabilmente ciò di cui i giocatori hanno bisogno, dato che sembra essere estremamente gratificante. Non ci riferiamo solo all’aspetto prettamente interattivo, ma anche al comparto tecnico che -finalmente- sa di pura next-gen.

Di seguito troverete tutti i dettagli che conosciamo finora, partendo dalle varie notizie più importanti, alla data di rilascio e al prezzo del gioco. L’articolo è in continuo aggiornamento, quindi continuate a seguirci su VideogiochItalia per ogni altra novità.

Notizie

SSD e caricamenti istantanei

Ratchet & Clank Rift Apart ci mostrerà finalmente le vere potenzialità di PlayStation 5. Partiamo con una delle notizie che riguardano il comparto tecnico: la velocità di caricamento. In questo caso, infatti, verrà sfruttato un sistema basato su SSD che caricherà ogni singolo dettaglio in modo quasi istantaneo.

Ciò significa che potremo godere appieno dell’esperienza di gioco senza inutili attese, e si tratta di una novità davvero molto importante nel campo videoludico. Questa sfaccettatura, infatti, può rivelarsi particolarmente funzionale soprattutto in caso di morte, o di situazioni che ci costringono a tornare indietro e ricaricare un salvataggio.

Inoltre una tecnologia simile non è affatto scontata, trattandosi di un gioco particolarmente complesso tecnicamente e, quindi, difficile da rendere così fluido. Insomma, questo è solo uno dei tanti assaggi di next-gen, ed è estremamente gradito.

Ratchet & Clank Rift Apart

Grande attenzione all’accessibilità 

In occasione dell’ultimo State of Play, Insomniac Games ha ribadito quanto sia importante rendere il gioco accessibile a chiunque. Proprio per questo motivo il menu vanta una grande quantità di opzioni minuziose, proprio per garantire la massima fruibilità del titolo.

Ovviamente sarà possibile modificare le dimensioni del testo e impostare la lettura automatica, ma potrete addirittura correggere la gamma cromatica e impostare la sensibilità del DualSense. Tra le altre opzioni, infine, figurano l’auto-mira, i tasti personalizzati e il rallentamento del tempo, in modo da facilitare chiunque abbia particolari difficoltà.

Sono dettagli molto importanti, perché permettono anche alle persone con difficoltà fisiche di poter godere appieno del gioco.

DualSense e 3D Audio

Alcuni giocatori hanno già potuto sperimentare le qualità del DualSense, ma a quanto pare saranno ancora più uniche con Ratchet & Clank Rift Apart. Il team di sviluppo ha specificato quanto fosse importante rendere ancora più immersiva l’esperienza di gioco, e quanto le vibrazioni del controller possano quindi influire in modo positivo.

Alcuni piccoli dettagli, se ben dosati, possono quasi stravolgere l’avventura che si sta giocando, e si possono apprezzare piccole sfaccettature alle quali normalmente non daremmo importanza. Il feedback aptico è quindi uno degli elementi particolarmente innovativi, difatti gli sviluppatori hanno cercato di prestare la massima attenzione ad ogni singola intensità.

Ci siamo resi conto che avremmo potuto gestire l’intensità, aumentandola e riducendola, in modo dinamico. Abbiamo dunque applicato lo stesso sistema al feedback aptico, in modo che le cose più importanti siano sempre enfatizzate senza rendere l’esperienza eccessivamente confusa

Lo stesso discorso vale per l’audio tridimensionale, che si adatta a seconda della periferica di uscita. Il giocatore potrà quindi percepire la posizione di un particolare oggetto, e tutto ciò renderà l’esperienza di gioco ancor più realistica. È evidente quindi come feedback aptico e audio tridimensionale vadano di pari passo, e noi siamo curiosissimi di sperimentarli in prima persona.

4K e ray tracing

Il comparto grafico ci ha conquistato fin dal primo momento, dato che si è mostrato in modo stupefacente superando addirittura alcune riproduzioni cinematografiche. Ebbene, il titolo girerà in 4K dinamici con HDR, mentre con la Modalità Prestazioni potrete giocare a 60 fps stabili.

Oltre all’impressionante fluidità di gioco, abbiamo potuto notare il lavoro minuzioso effettuato sull’illuminazione e, soprattutto, sul ray tracing. Nei vari video gameplay pubblicati, che troverete nel prossimo paragrafo, vedrete infatti quanto il gioco non dia problemi neanche nelle situazioni più concitate.

Tutto ciò è sicuramente arricchito dal sistema di caricamento istantaneo su SSD, che crea una sorta di bilanciamento che assesta perfettamente il comparto tecnico in generale.

Trailer

Il trailer di annuncio, seppur di breve durata, era già riuscito a incuriosire i nuovi giocatori e gli appassionati della serie. Nel video in questione vengono introdotte le fratture temporali, che faranno da fulcro all’intero gioco.

Nel secondo video, rilasciato a circa un mese di distanza, il direttore creativo Marcus Smith ci ha fatto immergere maggiormente nelle origini del gioco. Ha spiegato alcuni dettagli importanti tra cui il gameplay in sé, di cui parleremo tra poco.

Nel terzo video è stato finalmente rilasciato un gameplay demo dalla durata di ben sette minuti. In questo caso abbiamo potuto finalmente scoprire ulteriori dettagli sul sistema interattivo, ed è evidente quanto sia estremamente dinamico e divertente. Ovviamente il comparto grafico si era già mostrato splendidamente.

Tre settimane fa è stato rilasciato un gameplay trailer. Ebbene, in questo nuovo gioco vestiremo sia i panni di Ratchet che di Rivet, lombax femminile proveniente da un’altra dimensione.

Il video più importante e interessante, tuttavia, è stato pubblicato proprio due settimane fa in occasione dello State of Play. Un’anteprima di ben sedici minuti ci ha incollato allo schermo e ci ha dato conferma di quanto il gioco sia straordinariamente ben realizzato. In questo caso abbiamo avuto un quadro più completo del gameplay: continuate a leggere per scoprire di più.

Trama

Ratchet & Clank: Rift Apart segue gli eventi di Nexus, capitolo del 2013 che si chiude con la distruzione del Dimensionatore. Lo stesso gadget verrà rapito da Nefarious nel nuovo capitolo: sitratta di un dispositivo in grado di aprire passaggi per altre dimensioni. Ebbene, inutile dire che questo dispositivo non sarà certamente utilizzato in modo produttivo ma, anzi, i nostri protagonisti saranno in serio pericolo.

In uno dei video gameplay viene infatti mostrata una battaglia particolarmente concitata in cui, dopo un’esplosione, Clank viene catapultato in una dimensione diversa. Proprio lì il piccolo robot incontrerà Rivet, il nuovo personaggio femminile con cui stringerà un rapporto molto interessante.

Una cosa è sicura: l’obiettivo dei nostri protagonisti sarà di impedire l’imminente collasso interdimensionale causato dal malvagio imperatore. Per farlo dovranno farsi strada tra i varchi dimensionali e sfoderare le loro molteplici armi.

Gameplay

Ratchet & Clank Rift Apart conserva innegabilmente la sua essenza originaria. Si tratta di un gioco d’avventura sparatutto con componente platform, e racconta gli eventi successivi a Ratchet & Clank: Nexus.

Nonostante l’introduzione di un nuovo personaggio, i giocatori potranno continuare a divertirsi con gli Hoverscarponi e il Phantom Dash. I primi, in particolar modo, sono gadget già conosciuti e adorati dai fan della serie, dato che consentono al personaggio di muoversi con più abilità grazie all’utilizzo di due razzi posizionati sotto le suole. Il secondo, invece, non è altro che una schivata che rende temporaneamente immuni dagli attacchi nemici. Sono delle interazioni davvero utili, in particolar modo in occasione di boss fight (ovviamente presenti).

Ratchet & Clank Rift Apart

Ciò che ci ha colpito maggiormente è la vasta quantità di armi a disposizione: l’arsenale è così vario da lasciarvi solo il dubbio della scelta, per cui annoiarsi è davvero impossibile. Al tempo stesso, cambiare arma è estremamente facile e veloce, di conseguenza potrete attaccare i vostri nemici con una fluidità mai vista prima. Tutto sarà arricchito dal feedback aptico, dall’audio tridimensionale e dalle numerose opzioni di accessibilità, di cui abbiamo parlato poco fa.

Molto importanti anche le fratture spazio-temporali, dato che faranno da fulcro all’intero gameplay. Grazie ad esse, infatti, i personaggi potranno spostarsi tra le varie dimensioni: il tutto con caricamenti istantanei. I varchi temporali, tra l’altro, potranno anche essere riparati attraverso degli enigmi multidimensionali.

Uscita

Il gioco sarà disponibile in esclusiva per PlayStation 5 dall’11 giugno 2021, ma è già disponibile il pre-ordine del titolo.

Ovviamente, vi ricordiamo che le tecnologie 4K e HDR richiedono uno schermo compatibile con queste funzionalità. Per scaricare la Modalità Prestazioni, che garantisce 60 fps stabili, è necessaria una connessione a Internet.

Prezzo

La versione standard del gioco sarà acquistabile a €79,99, mentre la versione Deluxe sarà disponibile a €89,99.

Quest’ultima versione comprenderà:

  • Il gioco completo
  • Cinque corazze
  • Pacchetto di adesivi per la modalità foto
  • 20 unità di raritanium
  • Colonna sonora digitale
  • Artbook digitale
  • Materiale per potenziamenti di gioco

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top