Novità dal CES 2022: nuove schede video Nvidia, AMD e Intel

ces 2022 novità
Informazioni sul gioco

Il CES 2022, ovvero Consumer Electronics Show, sta avendo luogo proprio in questi giorni. Trattasi di un grande evento annuale per tutti gli amanti della tecnologia e per i videogiocatori.

La fiera proseguirà sino all’8 gennaio, ma Nvidia, AMD e Intel hanno già annunciato interessanti novità per il settore delle schede video da Gaming.

AMD RX 6500 XT e RX 6400

L’azienda di Santa Clara ha annunciato ufficialmente la RX 6500 XT. Una scheda video entry level con un prezzo consigliato di soli 199 dollari.

Arriverà nei negozi a partire dal mese prossimo e l’esborso monetario richiesto sarà sicuramente molto più alto. È il destino di tutte le nuove GPU a causa dell’attuale crisi dei semiconduttori.

Escludendo però i potenziali problemi di reperibilità, parliamo di una scheda con un buon rapporto tra prestazioni e prezzo, destinata ovviamente ai giocatori che non hanno pretese eccessive. Il render target consigliato sono i 1080p a 60fps, in tutti i giochi recenti.

Le prime comparative di AMD mostrano una scheda in grado di superare di 1,6 volte i risultati di una GTX 1650.

amd radeon rx 6500 xt

Grazie alla sua architettura RDNA2 è perfettamente compatibile con tutte le più recenti tecnologie, tra cui FidelityFX Super Resolution. Dispone di 4GB di Ram GDDR6, 16CU e unità di calcolo per il Ray Tracing, 305GB/sec di banda e un clock che raggiunge i 2610Mhz.

Resta da vedere come si comporterà in confronto alle GPU coetanee della sua rivale storica, che non è certo rimasta a guardare.

Passato un po’ in sordina l’annuncio della RX 6400 in quanto apparentemente destinata al settore OEM.

Una scheda comunque di tutto rispetto, con 4GB di GDDR6, 12 unità di calcolo, 12 per il ray tracing e un clock a 2039Mhz.

Nvidia RTX 3050

Durante il CES 2022 anche Nvidia ha presentato alcune novità. Come detto nel paragrafo precedente, la casa verde crociata ha subito risposto all’annuncio della RX 6500 XT con la sua nuova RTX 3050.

Anche in questo caso si tratta di un GPU entry level, pensata per il gaming a 1080p, ma con ottime specifiche generali. 8GB di Ram GDDR6, 9 shader-TF, 18 Ray Tracing TF, 73 TensorTF e piena compatibilità con le più recenti soluzioni Nvidia, come il miracoloso Deep Learning Super Sampling.

Il prezzo consigliato è di 269 dollari, ma come per tutte le altre GPU sul mercato è scontato aspettarsi un aumento significativo al suo debutto sul mercato fissato per il 27 gennaio.

RTX 3090 Ti: la GPU gaming più potente di sempre

L’annuncio era nell’aria già da un po’, adesso è ufficiale. Arriva la RTX 3090 Ti e le sue specifiche sono impressionanti.

10752 CUDA cores, 24GB di GDDR6X con interfaccia a 384bit per una velocità di trasferimento pari a 21Gbps e 40Teraflops, pongono la RTX 3090 Ti sul gradino più alto del podio in termini di potenza bruta.

Non ci resta che aspettare il mese prossimo, in quanto Nvidia ha promesso di diffondere maggiori dettagli su disponibilità e prezzo, anche se è facile prevedere un costo proibitivo.

Anche ai Laptop la loro Nvidia

Chiudono la serie di novità Nvidia due GPU destinate al settore dei laptop e derivanti dalle RTX 3080 Ti e 3070 Ti.

Non si hanno informazioni dettagliate a riguardo, salvo il prezzo consigliato di 2499 dollari e 1499 dollari. Il debutto è previsto per il primo di febbraio e si parla di prestazioni superiori alla RTX Titan desktop.

nvidia laptops

Intel: conferme sulle prossime GPU Arc

Intel ha già dichiarato di voler entrare nel settore delle GPU e durante il CES 2022 ha confermato i suoi piani per il breve futuro, con un evento purtroppo poco chiarificatore.

Sappiamo ancora pochissimo delle GPU Arc Alchemist. Intel ha dichiarato che sono oltre 50 prodotti tra mobile e desktop, sui quali stanno lavorando anche partner terze parti tra cui ASUS, MSI, Gigabyte e Dell, mentre il debutto è sempre previsto entro marzo.

xe super sampling

Troppo poco per approfondire l’argomento e lo stesso può dirsi del XeSS (Xe Super Sampling), una soluzione di upscaling basata su IA che si pone come diretta avversaria del DLSS di Nvidia.

La demo Intel mostrava questa tecnologia in azione con tre giochi, tra cui Hitman, ma le uniche garanzie che abbiamo risiedono nella sua natura open source e nel supporto già dichiarato da alcune software house come Ubisot, Kojima Production e Codemasters.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved