The Callisto Protocol: Uscita, Storia, Gameplay, Censura, Requisiti PC, DLC e Prezzo

The Callisto Protocol
Informazioni sul gioco

The Callisto Protocol è una nuova IP, di genere survival horror, in arrivo su console e PC. Fin dal primo annuncio ha fatto parlare di sé per l’estrema violenza che colpisce tanto i nemici, quanto lo stesso protagonista.

In origine fu pensato come espansione dell’immaginario di PlayerUnknown’s Battlegrounds, ma nel tempo ha finito per acquisire una tale personalità da giustificarne l’uscita come IP a sé stante, sempre distribuita dall’editore Krafton.

A capo del team di sviluppo, gli Striking Distance Studios, figura Glen Schofield, già noto per aver prodotto il primo Dead Space, saga che vede in The Callisto Protocol un erede spirituale.

Nell’attesa di avere il gioco tra le mani, vi portiamo alla scoperta di tutto ciò che sappiamo sul titolo. Qui sotto troverete informazioni come storia, gameplay, requisiti PC, edizioni e relativo prezzo, ma anche questioni importanti che riguardano sviluppo e uscita.

Informazioni Fondamentali su The Callisto Protocol

Data di Uscita e Piattaforme

The Callisto Protocol uscirà il 2 dicembre 2022 su Playstation 4, Playstation 5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC (Steam ed Epic Games Store). NON sarà disponibile al lancio su Game Pass.

Edizioni al Lancio e Prezzo

La Day One Edition costerà 60-70€, mentre la Digital Deluxe Edition sarà venduta al prezzo di 80-90€.

La Collector’s Edition comprende, oltre al gioco, una Steelbook, un albo a fumetti relativo al gioco, alcune spille e una statuina di Jacob intento a combattere un mostro. Inclusi, in formato digitale, il Season Pass e le skin Retro Prisoner. Il prezzo di questa edizione oscilla tra i 240€ e i 250€, a seconda della piattaforma scelta.

Requisiti di Sistema

Ecco i requisiti, minimi e consigliati, per giocare a The Callisto Protocol su PC.

Requisiti Minimi:

  • Sistema Operativo: Windows 10/11
  • Processore: Intel Core i5-8400 or AMD Ryzen 5 2600
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce GTX 1060 or AMD Radeon RX 580
  • DirectX: Versione 11
  • Spazio Libero: 75 GB

Requisiti Consigliati:

  • Sistema Operativo: Windows 10/11
  • Processore: Intel Core i7-8700 o AMD Ryzen 5 3600
  • Memoria: 16 GB di RAM
  • Scheda Video: NVIDIA GeForce GTX 1070 or AMD Radeon RX 5700
  • DirectX: Versione 11
  • Spazio Libero: 75 GB

Dimensioni File

Qui sotto, le dimensioni del file di gioco per ogni piattaforma:

  • PS4: 43GB
  • PS5: 44GB
  • Xbox One: 27GB
  • Xbox Series X/S: 44GB
  • Steam: 75GB

Storia, Gameplay e Longevità

Trama Principale di The Callisto Protocol

In The Callisto Protocol, ambientato nel 2320, si vestono i panni di Jacob Lee (doppiato dall’attore Josh Duhamel), un prigioniero del carcere di massima sicurezza Black Iron. La struttura si trova sulla luna di Giove, quella Callisto che dà il nome al gioco, ed è gestita dalla United Jupiter Company.

In breve tempo la situazione degenera e i detenuti iniziano a trasformarsi in orride creature, scatenando il caos. È in questo momento che Jacob dovrà cercare di scappare, facendosi largo tra orde di nemici e scoprendo oscuri segreti che riguardano la colonia carceraria di Callisto.

Gameplay e Prestazioni

È difficile credere che The Callisto Protocol rappresenti l’opera prima dello studio, ma l’esperienza pregressa di Schofield e compagni viene fuori nell’estrema cura riposta in ambientazioni e caratteristiche di gameplay.

Secondo alcune dichiarazioni, ci sono voluti due anni per trovare il giusto compromesso estetico sulle animazioni di smembramento e morte; è possibile vedere i nemici perdere arti o pezzi del corpo in svariati modi, colpendoli con le nostre armi, abilità o interagendo con l’ambiente. Alla stessa maniera, anche il protagonista può finire vittima dei numerosi ostacoli ambientali se non si presta attenzione.

Il titolo mescola combattimento in mischia e a distanza, starà quindi al giocatore capire quale tattica adottare di volta in volta per garantirsi la sopravvivenza. Le dinamiche da Survival Horror, difatti, metteranno a dura prova la gestione di risorse come proiettili, oggetti e abilità. Ad aumentare la tensione troviamo l’indicatore della vita, posizionato dietro la testa del protagonista e quindi sempre visibile dal giocatore.

È stata confermata una modalità prestazioni che permette di raggiungere i 60 fps.

Longevità, Supporto Post-Lancio e Sequel

The Callisto Protocol promette una campagna single-player della durata di circa 12-14 ore, sicuramente una buona longevità per un titolo survival horror. La presenza di numerosi percorsi alternativi e ben nascosti garantisce una certa rigiocabilità.

I ragazzi di Striking Distance Studios hanno dichiarato la volontà di proseguire ed espandere l’universo narrativo di The Callisto Protocol, lasciandosi la porta aperta ad eventuali sequel o progetti secondari.

Al momento sono già in programma quattro anni di contenuti aggiuntivi per il gioco, un approccio piuttosto innovativo per un titolo single-player, assimilabile a un service game dal supporto continuativo.

La Polemica sulle Morti Aggiuntive nei DLC

A ridosso dell’uscita il team ha confermato che il primo di tanti DLC è già in sviluppo, comunicando l’intenzione di aggiungere, oltre a nuove aree, mostri e missioni, tutta una serie di nuove animazioni di morte. Questo ha inizialmente suscitato il malumore della community, che ha accolto queste dichiarazioni come l’ammissione di aver rimosso del contenuto dal gioco base per rivenderlo sotto forma di DLC.

Striking Distance Studios ha prontamente replicato a tali dissensi confermando che il gioco uscirà così come pianificato fin dall’inizio, e che l’intenzione di aggiungere nuove animazioni di morte è sopraggiunta in seguito alle reazioni entusiaste dei fan ai primi, violenti, trailer.

The Callisto Protocol e la Censura in Giappone

Perché il gioco non ha superato la censura in Giappone?

Poco dopo aver dichiarato l’entrata del gioco in fase Gold, gli sviluppatori hanno comunicato che The Callisto Protocol non uscirà in Giappone. Il CERO, organo che si occupa di classificare i videogiochi nel Paese del Sol Levante, non ha concesso la pubblicazione del gioco allo stato attuale.

Presumibilmente il blocco è occorso per la possibilità in-game di mutilare i corpi di defunti, argomento a cui il popolo giapponese è particolarmente sensibile.

La reazione del team di sviluppo

Il team si è rifiutato di censurare o alterare contenuti del gioco, rinunciando di fatto alla sua pubblicazione. La violenza e il gore di The Callisto Protocol sono degli elementi distintivi su cui è stata basata anche la campagna marketing, rimuoverli o edulcorarli avrebbe significato compromettere l’esperienza globale.

E i Giapponesi che hanno preordinato The Callisto Protocol?

Dopo aver diffuso l’annuncio, Striking Distance Studios ha offerto ai giocatori giapponesi la possibilità di ricevere un rimborso per i loro preordini.

I migliori Trailer di The Callisto Protocol

Qui sotto trovate i trailer più importanti di The Callisto Protocol. Sul canale Youtube di Striking Distance Studios, è possibile trovare una docu-serie sullo sviluppo del gioco.

Reveal di The Callisto Protocol

Trailer di Lancio

TV Spot in Live Action


Continuate a seguire videogiochitalia.it per saperne di più su The Callisto Protocol e sui futuri DLC.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved