Consumo Console e PC: La Gran Bretagna invita a spegnerle per risparmiare

Consumo Console e PC

Sempre più preoccupati per la crisi energetica globale, in Gran Bretagna s’invita a controllare il consumo di Console e PC.

Una delle cause è anche il conflitto che, ancora oggi, continua a svolgersi in Ucraina. Vediamo insieme cosa è successo.

Eccessivo consumo Console e PC? Secondo la Gran Bretagna si

Secondo un recente studio, sono state condotte nuove indagini sul consumi d’energia elettrica da parte della popolazione. Con l’aumento del prezzo, considerato attorno al 54% in più rispetto gli anni precedenti, la BBC stima che la spesa media energetica annuale, di una famiglia inglese, è circa di 1.971 sterline. Cifra che si aggira, circa, attorno ai 2.340 euro – tenendo conto dell’attuale inflazione.

La British Gas, il più grande servizio energetico per uso domestico e non del Regno Unito, consiglia di spegnere le apparecchiature “vampire”. Che si intende con questa terminologia?

Un apparecchio vampiro è uno strumento che consuma energia elettrica anche quando viene lasciato in Stand-By.

Nelle lista di sopracitate apparecchiature troviamo anche console e computer. Secondo la stima della British Gas, si quantifica una media di 12,17 sterline annue di spese in più per le console e 11,22 sterline per i PC. Stiamo parlando di una spesa, rispettiva, di circa 15 e 13 euro.

Questi device, accompagnati agli elettrodomestici elettrici come forni a microonde, lavatrici, stampanti, televisori e carica batterie non staccati dalla presa quando non servono, fanno aumentare la bolletta con spese superflue. Queste, se accumulate, diventano un consumo considerevole.

Prese singolarmente, queste spese potrebbero farci sorridere. Un carica batteria attaccato un anno intero senza cellulare equivale a una spesa, in media, di 1,26 sterline. Ma dobbiamo vedere tutto nel complesso. Sempre secondo la Bristish Gas, una famiglia più attenta a queste piccolezze potrebbe risparmiare, in media, 147 sterline all’anno (che sono circa 175 euro). Travate tutte le loro informazioni qui.

La crisi energetica è un argomento sul quale non scherzare, e anche le multinazionali mondiali, legate al mondo dei videogames, ha iniziato a fare qualcosa. Vi rimando a un articolo da noi trattato tempo fa. Qui potete vedere come, Microsoft, abbia già preso delle interessanti iniziative.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved