It Takes Two: news, trailer, gameplay, uscita e prezzo della nuova perla del co-op

It Takes Two
Informazioni sul gioco

It Takes Two è il nuovo titolo di Hazelight, pubblicato da Electronic Arts, ed è ormai atteso da migliaia di giocatori. Josef Fares, fondatore della software house, ci ha già piacevolmente introdotto nel suo mondo, in particolar modo col tanto amato A Way Out. Ebbene, ciò che risalta maggiormente dalle sue creature videoludiche non è tanto la storia, comunque profonda e ricca di significati, bensì la modalità cooperativa.

Riuscire a creare quell’unione viscerale in un gioco e, soprattutto, riuscire a plasmarla in modo magistrale durante l’intero gameplay è una sfaccettatura fin troppo rara. Noi per primi abbiamo ammesso di interfacciarci con una vera e propria perla del panorama videoludico. Quando è stato annunciato il nuovo titolo co-op di Hazelight, onestamente, ci siamo caricati di mille aspettative, fantasticando sulle nuove avventure da compiere insieme al nostro amico del cuore, o al nostro compagno.

Di seguito troverete tutti i dettagli che conosciamo finora, partendo dalle varie notizie più importanti, alla data di rilascio e al prezzo del gioco. L’articolo è in continuo aggiornamento, quindi continuate a seguirci su VideogiochItalia per ogni altra novità.

Notizie

Primo trailer mostrato ai The Game Awards 2020

Il primo trailer di It Takes Two è stato mostrato ai The Game Awards 2020, con alcuni dettagli davvero interessanti. Ne abbiamo già parlato in questo articolo; vi invitiamo quindi a leggerlo nel caso ve lo foste perso. Il video ci mostra la coppia protagonista, Cody e May, marito e moglie trasformati in pupazzi a causa di un incantesimo. Chi è stato a volerlo? La loro tenera figlia che, stanca di vederli litigare, li fionderà in una serie di eventi bizzarri e completamente surreali. Il gameplay fungerà solo da contorno, in quanto il vero fulcro della storia sarà il lavoro di introspezione nella coppia. L’incantesimo avrà fine solo quando i due troveranno nuovamente l’equilibrio perduto, nonché quella scintilla che ha fatto scoppiare l’amore.

Anche stavolta è presente lo schermo condiviso o diviso, e i giocatori dovranno affrontare prove colme di interazioni di ogni tipo. Il divertimento è assicurato, ma siamo sicuri che anche l’emozione giocherà un ruolo fondamentale, come per A Way Out. Dal video abbiamo potuto notare moltissime ambientazioni diverse, tra l’altro dotate di una palette di colori meravigliosa, arricchita da un comparto grafico mozzafiato.

Josef Fares assicura totale divertimento

Il fondatore di Hazelight non ha molti dubbi in merito, anzi, sarebbe perfino pronto a scommettere 1000 dollari su questo gioco. È convinto che nessun giocatore si annoierà e, soprattutto, non capiterà in alcun frangente del gameplay. Ovviamente tutto ciò è da verificare a gioco rilasciato, ma considerando la nostra esperienza precedente con A Way Out potremmo addirittura credergli. Ormai siamo ben consapevoli del linguaggio schietto e senza filtri di Fares, e in un’intervista per Game Informer ha espressamente detto la sua.

C’è un’altra cosa che posso garantire riguardo a It Takes Two: è impossibile annoiarsi con questo gioco. Darò letteralmente 1.000 dollari a chiunque dica ‘oh, mi sono stufato di questo gioco perché non mi sorprende più’. Mille dollari! Lo giuro. Li darò a chiunque si annoi del gioco. Ma deve essere onesto a riguardo!

Lo stesso game director ha condiviso una riflessione davvero importante, e riguarda il modo di vivere i videogiochi. Secondo lui molti giocatori non si preoccupano di finire un gioco, provandone davvero solo la prima parte. Proprio per questo motivo crede che gli sviluppatori si adattino alle cattive abitudini altrui, andando a focalizzarsi esclusivamente sulla prima parte del titolo piuttosto che sul suo complesso. Il suo punto di vista è ovviamente differente, e proprio per questo motivo è convinto che riusciremo a godere appieno del gioco senza mai annoiarci o andare di fretta. Si tratta di una riflessione davvero importante e su cui poter costruire un dibattito interessante; a tal proposito, fateci sapere cosa ne pensate.

It Takes Two

Nuovo trailer incentrato sulla storia

Proprio qualche giorno fa, a distanza di qualche settimana dal lancio ufficiale, è stato pubblicato un nuovo trailer che spiega meglio la complicata relazione tra i protagonisti. Con grande stupore, abbiamo avuto nuovamente conferma del legame viscerale tra gameplay e trama: ogni tassello sembra essere incastonato alla perfezione. Il video è riuscito infatti a trasmettere emozioni indescrivibili anche semplicemente guardandolo, e abbiamo potuto conoscere meglio la coppia di sposi. Riusciamo perfettamente a intuire che sono state diverse le dinamiche a scatenare una profonda crisi. Partiamo dalla mancanza di tempo della protagonista che, proprio per questo motivo, è in grado di manipolarlo grazie a un incantesimo. Lo stesso discorso vale per lo sposo il quale, avendo trascurato una delle sue passioni, si è ritrovato ad affrontare una vera e propria calamità infestata.

Proprio come afferma Dr Hakim, il mondo in cui i due sono stati catapultati non è altro che il risultato della loro relazione, ormai spenta e priva di ogni comprensione. Per tornare indietro avranno bisogno di recuperare ciò che è stato perso, in un profondo lavoro di introspezione basato su un vero e proprio platforming. Di seguito troverete tutti i video in questione.

Trailer

Come già detto precedentemente, il primo trailer è stato pubblicato in occasione dei The Game Awards 2020. Il video in questione comprende più che altro cinematiche e introduzioni alla storia, con annesse piccole dimostrazioni del gameplay.

Proprio pochi giorni fa, tra l’altro, è stato mostrato un nuovissimo gameplay trailer, colmo di spiegazioni da parte di Josef Fares. Stavolta abbiamo potuto osservare meglio le dinamiche di gioco che, onestamente, ci hanno incuriositi maggiormente. Ne parleremo nel dettaglio tra poco, in basso troverete invece il video.

Come ultimo video, Electronic Arts ci ha mostrato un montaggio in grado di introdurre perfettamente la relazione tra i due protagonisti, fulcro primario del gameplay di questo titolo. Le idee brillanti di Fares, probabilmente, sono state confermate proprio attraverso quest’ultimo trailer: la modalità cooperativa non è mai stata così viscerale e divertente al tempo stesso. Ovviamente, ci auguriamo che sensazioni simili possano essere vissute una volta provato il gioco.

Gameplay

La storia, accennata poco fa, è alquanto semplice e fresca, nonché adatta a grandi e piccini. Cody e May, due genitori alle prese con una grave crisi relazionale, vestono i panni di due pupazzi (letteralmente). L’incantesimo attivato col libro dell’amore li porta in un mondo ricco di elementi fantasy, che indubbiamente fungono da fulcro all’intero gameplay. In questo titolo possiamo infatti notare come Hazelight si sia sbizzarrita con le innumerevoli ambientazioni e interazioni a disposizione. Lo schermo diviso o condiviso permetterà ai giocatori di controllare individualmente i due personaggi, ma sappiate che ogni singola azione sarà estremamente importante per la modalità co-op. Se vorrete procedere con la storia dovrete contare sulle abilità del vostro compagno e unire le forze.

I livelli platform vi permetteranno di utilizzare diversi strumenti per bloccare piattaforme o distruggere ostacoli, ma c’è molto di più. Il video allegato poco fa mostra chiaramente la dinamicità con cui i protagonisti dovranno destreggiarsi tra i vari livelli, e ogni singola ambientazione sembrerà assolutamente unica e mai ripetitiva. Una sfaccettatura del genere renderà sicuramente l’esperienza di gioco più scorrevole e piacevole, ma non dimentichiamo che il perno tematico di questo titolo è la ricerca di un equilibrio perduto. Ogni piccola sfida sarà solo un modo per avvicinare nuovamente la coppia in crisi, cercando quei piccoli valori e quelle sensazioni che hanno fatto esplodere l’amore. Un amore così forte al punto da desiderare una figlia.

Gli enigmi presenti non saranno troppo semplici, difatti dovrete necessariamente fermarvi a riflettere e ad escogitare una strategia col vostro compagno. Tutto ciò contornato da un comparto grafico mozzafiato; ovviamente esprimeremo un giudizio certo una volta provato il gioco, ma i video sembrano parlare abbastanza chiaramente. Tra le altre cose, il gioco durerà circa 14/15 ore e non prevederà collezionabili, non essendo l’obiettivo di Fares. It Takes Two, tuttavia, sarà permeato da minigiochi, contenuti secondari e tanto altro.

It Takes Two

Pass amici

Un elemento fondamentale di questo titolo è la possibilità di usufruire del Pass amici. In questo modo, potrete invitare gratuitamente un amico anche se non possiede il gioco: basta quindi un solo acquisto. Il vostro amico potrà unirsi alla vostra sessione in qualsiasi momento, ma non potrà avviare il gioco indipendentemente. Chi acquista It Takes Two ha infatti piena libertà, mentre chi usufruisce del Pass amici dipenderà esclusivamente dalla persona che ospita la sessione. Abbiamo già avuto modo di testare questa sfaccettatura in passato e, onestamente, si è rivelata estremamente utile e produttiva. Si tratta pur sempre di un vantaggio economico, evitando di acquistare due copie e, perché no, potendo dividere a metà le spese.

Tuttavia, il Pass amici ha alcune limitazioni: non è disponibile il cross-platform, di conseguenza chi gioca su PlayStation, ad esempio, non può invitare chi gioca su Xbox. Non ci sono grandi differenze rispetto alla versione di prova offerta con A Way Out, ma sono state implementate nuove modifiche. Come sempre, ad ogni modo, avrete bisogno di un account first-party e, ovviamente, di una connessione Internet per giocare in modalità cooperativa (discorso diverso per la modalità multiplayer locale, che non richiede nulla di tutto ciò).

Chi ospiterà la partita potrà invitare anche un altro amico, a patto che si tratti di una sola persona alla volta.

Il secondo giocatore potrà eventualmente decidere di acquistare una copia e poter mantenere tutti i progressi sbloccati fino a quel momento. I salvataggi non saranno resettati, anzi, sarà possibile riprendere da qualsiasi punto preferiate.

Uscita

It Takes Two sarà disponibile dal 26 marzo 2021 per PS4, PS5, Xbox One, Xbox serie X/S e PC. Per quanto riguarda PlayStation, una volta completato l’acquisto otterrete sia la versione per PlayStation 4 che la versione ottimizzata per PlayStation 5. Per giocare in modalità cooperativa online, tuttavia, avrete bisogno dell’abbonamento a PlayStation Plus. Siamo curiosi di scoprire come si riveleranno le performance di gioco su next-gen, ma il comparto tecnico dovrebbe essere piuttosto fluido, perfino per i possessori di PC build non troppo potenti.

Di seguito elencheremo i requisiti di sistema su PC, per cui continuate a leggere l’articolo.

Hazelight

Prezzo

It Takes Two sarà acquistabile al lancio a 39,99€ ed è tuttora disponibile in pre-order allo stesso prezzo.

Tuttavia non sarà difficile usufruire di alcuni sconti prossimamente. Vi consigliamo quindi di aggiornare questo articolo periodicamente, in modo da restare sintonizzati per ulteriori novità in merito. Il gioco è acquistabile, ovviamente, anche sui principali canali di vendita fisici e online, inclusi gli store di Origin e Steam.

Come già detto prima, inoltre, potrete acquistare un’unica copia, dato che potrete usufruire del Pass amici.

Requisiti di sistema (PC)

Minimi

  • Sistema operativo: Windows 8.1 a 64 bit o Windows 10 a 64 bit
  • Processore (AMD): AMD FX 6100
  • Processore (Intel): Intel Core i3-2100T
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video (AMD): AMD R7 260X
  • Scheda grafica (Nvidia): Nvidia GTX 660
  • DirectX: Scheda video compatibile con DirectX 11 o equivalente
  • Requisiti per giocare online: Connessione Internet a 256 kbps o superiore
  • Spazio su disco rigido: 50 GB

Consigliati

  • Sistema operativo: Windows 8.1 a 64 bit o Windows 10 a 64 bit
  • Processore (AMD): AMD Ryzen 3 1300X
  • Processore (Intel): Intel Core i5 3570K
  • Memoria: 16 GB di RAM
  • Scheda video (AMD): AMD R9 290
  • Scheda video (NVIDIA): Nvidia GTX 980
  • DirectX: Scheda video compatibile con DirectX 11 o equivalente
  • Requisiti per giocare online: Connessione Internet a 256 kbps o superiore
  • Spazio su disco rigido: 50 GB

It Takes Two

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Visualizza Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top