LG Ultragear Monitor 2022: Tre nuovi modelli e un top di gamma OLED.

LG Ultragear Monitor 2022

LG ha annunciato i modelli 2022 dei suoi apprezzati monitor Ultragear. Una serie pensata per i videogiocatori esigenti, che vogliono ottenere le massime prestazioni senza rinunciare alla qualità.

Per quest’anno sono in arrivo tre nuovi modelli, due da 32 pollici e un top di gamma da 48, dotato addirittura di un pannello di tipo OLED. Vediamo assieme l’offerta di LG.

LG 32GQ950 Ultragear 4K Monitor

LG Ultragear 32GQ850. Un QHD ad alte prestazioni.

Il modello più economico è un 32 pollici con risoluzione di 2560*1440 e pannello di tipo Nano-IPS con tecnologia Advanced True Wide Polarized (trattasi di un filtro aggiuntivo sul display LCD che riduce il fastidioso problema di Glow degli IPS).

Il tempo di risposta Grey-to-Grey si assesta su 1ms, mentre non abbiamo ancora dati per quanto riguarda l’input lag. Copertura colore DCI-P3 al 98% e certificazione HDR600 da parte di VESA. Il contrasto purtroppo è il solito degli IPS, attorno a 1000:1, mentre in termini di colori si tratta di un pannello da 8bit più FRC.

Punto forte di questo modello è senza dubbio il refresh-rate. 240Hz nativi che possono arrivare a 260Hz in overclock. Compresa la piena compatibilità con VRR, G-Sync e Freesync premium pro (allo stato attuale non possiamo prevedere se si potranno utilizzare anche con PlayStation 5).

Tra le interfacce troviamo due HDMI versione 2.1, un displayport versione 1.4, il classico jack 3.5 e due prese USB. Chiude il quadro tecnico il supporto audio a DTS Headphone: X.

Non sappiamo ancora se LG ha incluso un downscaler per renderlo pienamente compatibile anche con le console next-gen. Se volete approfondire l’argomento vi consigliamo di leggere un nostro articolo precedente.

LG 32GQ850 Ultragear monitor

LG Ultragear 32GQ950. Un 4K adatto a ogni situazione.

Il modello intermedio è un pannello con risoluzione di 3840*2160, sempre di tipo Nano-IPS con ATW Polarized.

Il refresh-rate scende a 144Hz nativi con un massimo di 160Hz in overclock. Di conseguenza tornano anche le due HDMI 2.1 e il displayport 1.4, indispensabili date le specifiche tecniche, più il jack d’uscita audio e le due porte USB.

La frequenza sarà anche inferiore ma viene compensata dalla maggiore definizione e dalla certificazione HDR1000. Per il resto abbiamo le stesse specs del modello inferiore, quindi compatibilità con G-sync, Freesync premium pro e DTS:X, ottima copertura del colore e 1ms di tempo di risposta in GtG.

LG 32GQ950 4K monitor

Monitor 48GQ900. Un OLED per i gamers più esigenti.

Arriviamo ora al vero protagonista nella nuova serie Ultragear di LG. Il modello 48GQ900 è un display OLED da 48 pollici, con risoluzione di 3840*2160.

Le specifiche tecniche non si discostano poi molto dal modello intermedio. Le certificazioni sono le stesse: G-sync, freesync premium pro, HDMI 2.1 VRR (x3) e displayport 1.4.

A calare ulteriormente è il refresh-rate, che si assesta a 120Hz nativi e 138Hz in overclock. Tuttavia il guadagno in termini di qualità visiva dovuto al pannello compensa magnificamente alla perdita di performance.

L’unico vero rammarico è la mancata certificazione VESA per l’HDR. I pannelli LCD conservano tutt’ora un vantaggio in termini di luminosità massima e per quanto riguarda questo 48GQ900 si parla di 450nits di picco.

In aggiunta rispetto ai modello precedenti abbiamo due casse integrate da 40W mentre il tempo di risposta cala ai classici 0,1ms degli OLED. Non manca infine un pratico telecomando, minimale nelle funzioni ma potenzialmente utile.

Il prezzo di questo Ultragear ruota attorno ai 1500 euro. Una cifra non certo alla portata di tutti. Si parla chiaramente di un modello destinato a una nicchia di giocatori molto esigente e con il giusto spazio a disposizione viste le dimensioni dello schermo.

LG 48GQ900 OLED

In attesa di test mirati

Al momento abbiamo solo informazioni generiche e specifiche tecniche. Non possiamo assolutamente giudicare l’effettiva qualità della proposta LG.

Il mercato dei monitor si sta finalmente evolvendo ma resta ancora un passo indietro al settore delle smart TV. Il rapporto tra le prestazioni e il prezzo è forse ancora troppo alto e vale anche per questa nuova serie Ultragear di LG.

Del resto, perché spendere 1500 euro per il top di gamma, quando con una cifra simile ci si può portare a casa un OLED C1 sempre di LG? Possono una manciata di Hz in più giustificare la spesa?

Inoltre resta da vedere come si comporteranno questi monitor con le console next-gen. Molti giocatori hanno ormai più di un sistema collegato, come chi affianca PC e PlayStation 5.

Tuttavia siamo dinanzi a tre ottimi modelli, almeno su carta. LG è riuscita a migliorare la sua apprezzata serie Ultragear e almeno per quanto riguarda il 32GQ950 siamo certi che saprà accontentare una buona fetta di giocatori.

LG Monitor 2022

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved