Attacco hacker ai danni di CD Projekt RED

Informazioni sul gioco

Non c’è pace per CD Projekt RED, la software house polacca che ha da poco sfornato il fantascientifico Cyberpunk 2077, il cui rilascio e la cui performance sono stati viziati da vari problemi e difetti che si sono protratti a lungo e che a tutt’oggi non hanno in molti casi trovato definitiva risoluzione.

Dicevamo che non c’è pace:  notizia di oggi infatti che un gruppo di hacker è riuscito a entrare nei server della compagnia, fra l’altro chiedendo in cambio della non divulgazione dei dati sensibili un riscatto.

Trovate di seguito il post di Twitter di CD Projekt RED, con allegato anche il messaggio di chi ha compiuto l’illecito.

Ieri abbiamo scoperto di essere stati vittima di un attacco informatico, a causa del quale alcuni dei nostri sistemi interni sono stati compromessi.

Un attore non identificato ha ottenuto l’accesso non autorizzato al nostro network interno, e ha raccolto determinati dati di proprietà di CD Projekt, oltre a lasciare una nota per il riscatto, il cui contenuto lo diffondiamo pubblicamente. Nonostante alcuni dispositivi nella nostra rete siano stati criptati, i nostri backup restano intatti. Abbiamo già messo in sicurezza la nostra infrastruttura IT e abbiamo cominciato a ripristinare i dati.

Non cederemo al ricatto né negozieremo con gli hacker, consapevoli che questo potrebbe portare alla diffusione di materiale di dati compromessi. Stiamo prendendo le misure necessarie per mitigare le conseguenze di una diffusione di questo tipo, in particolar modo approcciandoci alle parti che potrebbero soffrire maggiormente a causa di questa breccia.

Stiamo ancora investigando sull’incidente, comunque al momento attuale possiamo confermare che – per quel che ne sappiamo – i sistemi compromessi non contengono alcun dato personale dei nostri giocatori o degli utenti dei nostri servizi.

Abbiamo già contattato le autorità preposte, incluse le forze dell’ordine e il Presidente dell’Ufficio di Protezione dei Dati Personali, oltre a specialisti forensi di IT, e collaboreremo con tutti loro per investigare nel dettaglio sull’accaduto.

Queste dunque le parole ufficiali di CD Projekt RED, con un evento che sicuramente è un altro duro colpo per la compagnia.

Inoltre, scopriremo quanti e quali eventuali danni tale attacco abbia potuto causare alla software house, e come questi potrebbero andare a modificare il prossimo futuro di Cyberpunk 2077 (pensiamo alla possibilità di rinvio per la prossima patch, prevista fra pochi giorni).

FONTE: Twitter

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Visualizza Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Articoli Correlati


© ISSUE WORDPRESS MAGAZINE, 2019. ALL RIGHTS RESERVED. THE ISSUE IS A REGISTERED TRADEMARK OF FUELTHEMES.

Scroll To Top