Codemasters entra ufficialmente nella famiglia di EA

Codemasters
Informazioni sul gioco

Con un’acquisizione da 1 miliardo e 200 milioni di dollari, il colosso californiano Electronic Arts ha fatto entrare fra le sue fila Codemasters, software house nota soprattutto per la sua produzione videoludica legata al mondo del racing. Fra le opere dello studio ricordiamo la serie F1 (legata appunto alla Formula 1), Dirt, fino a Project Cars, Grid e molti altri corsistici ancora.

Certamente quest’acquisizione è un grande affare per EA, che aggiunge così alla sua lista di giochi sportivi le varie serie di Codemasters. Inoltre l’affare è stato portato a termine da EA dopo che, per diverso tempo, era sembrato che a concludere l’affare sarebbe stata Take-Two (la proprietaria della serie di GTA), che aveva fatto un’offerta da un miliardo di dollari.

Questo è il Tweet con cui Electronic Arts ha dato il benvenuto fra i suoi studi a Codemasters.
Accanto a questa comunicazione via social, ci sono anche le parole del CEO di EA Andrew Wilson, che fa riferimento con le sue dichiarazioni ad alcune serie videoludiche della sua compagnia (ovvero Need for Speed e Burnout).

Questo è l’inizio di un’eccitante nuova era per i racing game con l’unione dei talentuosi team di Electronic Arts e Codemasters.
Il numero di appassionati di corse continua ad aumentare in tutto il mondo, e i nostri franchise combinati ci permetteranno di creare delle nuove esperienze innovative e di portare nuovi giocatori nell’adrenalinico mondo delle auto e dei motori. I nostri team saranno una potenza globale in questo settore, con meravigliosi giochi per i giocatori di qualunque piattaforma, e non vediamo l’ora d’iniziare.

A fare eco alle parole di Andrew Wilson troviamo quelle di Frank Sagnier, CEO di Codemasters. Eccole qui di seguito.

Oggi è una giornata epocale nella storia di Codemasters, e un giorno eccitante per i nostri dipendenti e per i giocatori.
La partnership con EA permetterà ai nostri team di portare i nostri acclamati franchise a nuove vette e di raggiungere un’enorme audience mondiale attraverso i loro network. Insieme ridefiniremo il panorama dei racing game per creare delle esperienze ancora più convincenti per tutti i fan delle corse in tutto il mondo.

FONTE: Twitter; VideoGamesChronicle

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Visualizza Commenti (0)

Rispondi

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Articoli Correlati


© ISSUE WORDPRESS MAGAZINE, 2019. ALL RIGHTS RESERVED. THE ISSUE IS A REGISTERED TRADEMARK OF FUELTHEMES.

Scroll To Top