Forza Horizon 5 – Recensione del Racing arcade di Microsoft

forza horizon 5 recensione
Informazioni sul gioco

Forza Horizon 5 è un gioco di guida sviluppato da Playground games, disponibile su PC, Xbox One, Xbox One X, Xbox series S e Xbox series X.

Si tratta di una saga che non ha certo bisogno di presentazioni e che si pone come alternativa al ben più simulativo Forza Motorsport.

Noi di Videogiochitalia.it abbiamo avuto modo di provare approfonditamente la versione Xbox Series X e siamo pronti a raccontarvi la nostra esperienza.

forza horizon 5 controller

Struttura di gioco

La struttura di gioco di Forza Horizon 5 è la stessa dei suoi predecessori. Abbiamo a disposizione una mappa open world esplorabile liberamente e piena di eventi a cui partecipare.

Uno dei punti deboli del quarto capitolo era la location, una troppo uniforme Inghilterra. Gli sviluppatori hanno quindi deciso di spostarsi in Messico e il passo avanti in termini di varietà è fin da subito evidente.

Il giocatore si ritrova a correre in mezzo a undici biomi diversi, tra paesaggi prima desertici e poi montani, tra corse su asfalto, sterrato e perfino in mezzo alla giungla. Da questo punto di vista Forza Horizon 5 è il più grande e vario esponente della saga.

forza horizon 5 mercedes amg one

Open World

Disseminate lungo la vastissima mappa di gioco possiamo trovare sfide su strada, rally cross e corse clandestine, affiancate da una moltitudine di passatempi acrobatici.

Ogni autovelox diventa una zona di velocità, dove il nostro obiettivo è settare nuovi record. Ogni rampa diventa un salto in lungo con la vettura e ogni settore a tornanti è utile per macinare punti in derapata.

Gradito anche il ritorno dei tanti eventi speciali, tra cui il Super 7 dove si devono abbattere una serie di carte sfida realizzate dalla community. Tuttavia non si tratta di qualcosa di nuovo, sia chiaro.

Inutile soffermarsi sui singoli contenuti, Forza Horizon 5 racchiude tutti gli elementi che hanno reso i suoi predecessori dei giochi longevi e mai noiosi (compresi gli aggiornamenti stagionali da parte degli sviluppatori). Non sono state introdotte meccaniche o soluzioni inedite.

“Squadra che vince non si cambia”. Playground Games lo sa bene. Di contro alcuni giocatori potrebbero percepire una insolita sensazione di déjà vu che però non va a minare l’esperienza complessiva. Si tratta comunque del più ricco e vario esponente della serie.

forza horizon 5 mappa

Progressione e longevità

A sostegno di cotanta varietà vi è una complessa gestione dei punti esperienza e della progressione, che si lega agli eventi e al modo in cui si sbloccano i capitoli di storia successivi.

Un netto miglioramento rispetto al passato, che richiede svariate ore di gioco per completare la campagna principale e che impegna il giocatore sul lungo periodo attraverso tutti gli elementi di contorno.

Per sbloccare nuovi capitoli dell’avventura Horizon bisogna accumulare punti riconoscimento. Per farlo è indispensabile partecipare alle varie competizioni e agli eventi conclusivi, come il famigerato The Goliath.

Un susseguirsi di corse, derapate, salti nel fango e anche obiettivi speciali, come fotografare specifiche zone dello scenario o affrontare avversari particolari in condizioni estreme, che riescono a variare la formula senza mai smorzare i ritmi.

Lo scorrere delle ricompense spinge il giocatore verso l’accumulo di punti e crediti. Grazie a questi si possono poi ottenere dei meriti, vincere nuove auto, soldi o capi di abbigliamento per il nostro avatar (grazie alle immancabili ruote della fortuna) e ovviamente acquistare nuovi bolidi dall’autosalone.

Vetture e componenti

Un totale di circa 500 vetture, suddivise per marchi tra cui BMW, Ferrari, Toyota, Lamborghini e tanti altri celebri produttori. La varietà dei veicoli copre tutti i gusti e si adatta ai diversi biomi del Messico nonché ai requisiti delle singole competizioni, senza però reali vincoli durante il free roaming.

Si può benissimo sfrecciare in un pantano a bordo di una Centenario, per poi lanciarsi nel vuoto saltando da una pedana in cima a una collina, atterrando senza complicazioni.

Perché Forza Horizon è un racing game che non ha mai cercato il realismo, pur conservando un pizzico di plausibilità e senza farsi mancare qualche opzione per gli smanettoni a cui piace regolare assetti e componenti meccaniche.

Collezionabili ed extra

A chiudere un quadro quantitativo privo di infamia sono i collezionabili. Tornano le care insegne da distruggere per guadagnare punti esperienza extra o per ridurre il costo dello spostamento rapido, poste come da tradizione nelle più disparate posizioni, sui tetti, nelle gallerie, sotto i ponti e perfino sui tralicci dell’alta tensione.

Se tutto questo non fosse già sufficiente, non mancano modalità dove i giocatori possono creare e reinventare eventi di ogni tipo, condividendoli poi con la community. Non mancheranno nemmeno le classiche missioni di ricerca col drone per scovare storiche automobili abbandonate.

A voler essere pignoli anche per quanto riguarda i contenuti e gli eventi, è evidente la mancanza di novità rilevanti. Siamo dinanzi a un totale riciclo di elementi presi dai capitoli precedenti, qui però amalgamati con maggiore maestria.

Difficoltà e simulazione

Come ogni prodotto tripla A moderno, anche Forza Horizon 5 cerca di accontentare più utenti possibile per ampliare il bacino di potenziali compratori.

Lo fa per mezzo di un’ampia personalizzazione della difficoltà e del livello di simulazione. Si possono impostare semplificazioni di ogni tipo, dal semplice ABS sino alla frenata automatica, passando per la possibilità di riavvolgere il tempo in caso di incidente fatale.

La traiettoria visibile sulla strada è quasi indispensabile data la struttura open world, in quanto ha funzione di navigatore durante il free roaming. Non manca nemmeno la possibilità di impostare l’entità dei danni in caso di urti, seppur vincolati a un motore fisico molto limitato. Tuttavia ogni aiuto ha un prezzo, che si traduce in una significativa riduzione in percentuale dei crediti guadagnati.

Tale penalità, unita alla ormai famosa gestione dei drivatar, sprona il giocatore verso un miglioramento costante.

Drivatar

L’intelligenza artificiale che gestisce le auto avversarie nel single player si basa sui risultati ottenuti da altri giocatori reali. Risultati che vengono registrati e poi replicati a seconda del livello di difficoltà selezionato dall’utente.

Scegliendo impostazioni come principiante o esordiente la vittoria sarà praticamente scontata, ma all’aumento dell’aggressività dei drivatar la sfida si farà sempre più ardua. Forza Horizon 5 diventa un gioco terribilmente impegnativo alla difficoltà massima ma anche molto più gratificante visto l’aumento esponenziale dei guadagni.

Ed è grazie a questa stratificata gestione degli aiuti, unita alla sofisticata intelligenza artificiale, che il feeling alla guida e le ricompense cambiano in base alle preferenze del giocatore.

Ciò nonostante non si tratta di un titolo in grado di convincere gli amanti dei simulatori e delle gare su circuito. Resta un prodotto esuberante, dallo spirito arcade vecchia scuola ma reinterpretato in chiave moderna… che è poi la chiave del suo enorme successo.

forza horizon 5 lamborghini

Multiplayer Online

Il mondo di gioco di Forza Horizon 5 è praticamente una gigantesca community interconnessa.

Durante le scampagnate è possibile incontrare altri giocatori, sfidarli o comunicare con loro, si possono condividere le proprie creazioni, che siano eventi o livree personalizzate, e i più generosi possono anche decidere di regalare le vetture di cui non hanno bisogno invece che metterle all’asta in attesa che qualcuno le acquisti.

La situazione non implica la necessità di essere connessi a internet per poter completare il single player, tuttavia la componente online è parte integrante dell’esperienza.

Tra gli elementi più significativi abbiamo i convogli, dove gruppi di giocatori si uniscono per esplorare la mappa di gioco o per sfidarsi. Abbiamo gare improvvisate contro altri utenti, che in caso di vittoria ci permettono di guadagnare esperienza e crediti extra. Non mancano poi i club, che sono quasi l’equivalente dei clan negli FPS competitivi.

L’Horizon Open, questo il nome della modalità multiplayer, offre la stessa varietà della componente offline, con in più eventi specifici tipo le sfide arcade con open drift o open race e il temibile Eliminator, una vera e propria battle royale.

Tecnica e ottimizzazione

Forza Horizon 5 è un gioco cross gen progettato per girare su tutti i dispositivi di casa Microsoft. Ciò nonostante Playground games ha svolto un lavoro di ottimizzazione specifico per ogni console, ottenendo il massimo in termini di prestazioni e qualità grafica.

La versione per Xbox series X lascia scegliere al giocatore quale preset impostare, quello dedicato alle prestazioni e quello che privilegia i livelli di dettaglio.

La risoluzione di rendering resta la stessa, fissa a 3840*2160 nativi, la differenza principale risiede nel frame-rate. Nel primo caso il gioco raggiunge e mantiene i 60fps, mentre nel secondo scendono a 30 per favorire una maggiore complessità dello scenario.

forza horizon 5

Tuttavia, data la natura frenetica del prodotto, il preset prestazioni è la miglior scelta a prescindere. Durante le gare a tutto gas è difficile notare differenze in termini di strutture ed elementi paesaggistici, molto più importante è massimizzare la fluidità e la reattività.

Si deve rinunciare anche al ray tracing nella modalità Forza Vista, dove abbiamo modo di spulciare ogni singolo elemento interno ed esterno della nostra autovettura, ma si tratta di un sacrificio accettabile considerato che durante le sessioni di gameplay il ray tracing viene meno in ogni caso.

Al di là dei potenziali compromessi nei due render target, il gioco si presenta come un primo vero assaggio di next gen grazie a un engine portentoso, che incanta con scenari mozzafiato e un dettaglio maniacale visibile soprattutto con la modalità fotografica.

forza horizon 5 requisiti

Old Gen e tempi di caricamento

Su series X e PC di fascia alta possiamo giocare alla miglior versione di Forza Horizon 5, ciò nonostante il lavoro di ottimizzazione ha permesso agli sviluppatori di raggiungere risultati incredibili anche sulle altre piattaforme.

Xbox series S se la cava benissimo, ma era scontato in quanto si tratta a tutti gli effetti di una configurazione al passo coi tempi. Abbiamo una risoluzione fissa a 1920*1080 con il preset prestazioni a 60fps, oppure una risoluzione di 1440p a 30fps.

forza horizon 5 offroad

Su One X e One S invece abbiamo un render target fisso a 30fps con risoluzione dinamica, per alleggerire il peso sulla GPU quando necessario. Sulla mid gen oscilla tra i 1600p e i 2160p mentre sul vecchio hardware del 2013 non sale mai oltre il FullHD e si assesta mediamente attorno ai 900p.

A prescindere però dai numeri il colpo d’occhio appaga su tutti i dispositivi e le vere criticità risiedono nei tempi di caricamento delle versioni old gen.

Su PC con un SSD e sui nuovi hardware, l’attesa si riduce a una manciata di secondi. Gli ormai vetusti hard disk della serie One invece faticano a trasferire la mole di dati richiesta, impiegando anche più di un minuto.

Fisica e distruttibilità

Un ultimo elemento tecnico da prendere in considerazione è la fisica di gioco. Trattandosi di un prodotto arcade non necessità di routine complesse ed anzi ci permette di urtare contro muri, saltare da alte rupi, abbattere alberi, pali o rimbalzare contro altre automobili senza compromettere le funzioni motorie del nostro mezzo di locomozione.

Sarebbe terribile se ogni pianta sul nostro cammino fosse in grado di arrestare la nostra corsa, per questo bisogna avvertire chi pretende il massimo realismo anche per quanto riguarda la fisica e le collisioni, Forza Horizon non insegue questo obiettivo.

La distruttibilità dell’ambiente è quasi totale, sono esclusi solo alcuni precisi elementi (come abitazioni di grandi dimensioni o alcuni tipi di alberi) e diventa gameplay permettendoci di accumulare punti abilità compiendo le più stravaganti acrobazie.

Audio e colonna sonora

I sostenitori della saga si sono sempre lamentati di una componente audio non all’altezza di quella visiva e anche in questo quinto capitolo non mancano le criticità, come il rombo di alcuni motori che sembra ancora un po’ troppo artificioso.

Ciò nonostante il passo avanti è tangibile. Gli sviluppatori hanno ascoltato le richieste dei fan e si sono sforzati per realizzare una effettistica complessiva superiore al passato. Il risultato di questo impegno si fa sentire sin dalle prime pedate sull’acceleratore, soprattutto se si dispone del giusto impianto audio con più diffusori e un buon subwoofer.

L’accompagnamento musicale si suddivide invece in diversi generi, dal rock alla classica, distribuiti per stazioni radio con tanto di speaker pronti a raccontarci aneddoti o curiosità legati alla cultura messicana.

Conclusioni

Forza Horizon 5 è la summa dei capitoli che lo hanno preceduto. Allo stato attuale rappresenta il miglior gioco di guida arcade presente sul mercato. 

Vario, longevo, mai monotono, ricco di eventi, di biomi e di situazioni che riscrivono le regole della fisica. Circostanze queste ultime, che lo rendono un prodotto distante dai gusti dei puristi delle simulazioni ma grazie alla possibilità di personalizzare l’esperienza può accontentare un pubblico molto vasto.

Rispetto ai suoi predecessori ha il demerito di non arricchire la formula di gioco ma non c’era bisogno di stravolgimenti dato il livello raggiunto dal quarto capitolo. Playground games ha scelto di migliorare quanto di buono si era già fatto e il risultato va ben oltre le aspettative.

Correre a tutto gas tra i paesaggi messicani non è mai stato così divertente e grazie alla potenza del motore grafico ForzaTech abbiamo anche un primo vero assaggio di next gen. Un gioco imprescindibile che rappresenta la definitiva consacrazione di una saga storica.

Forza Horizon 5 gratis su Game Pass

Vi ricordiamo inoltre che Forza Horizon 5 è disponibile gratuitamente per tutti gli abbonati a Xbox Game Pass. Servizio che rappresenta un valore aggiunto in quanto abbatte la barriera di ingresso economica.

Per l’occasione Microsoft ha distribuito un pacchetto premium acquistabile singolarmente, pensato per chi scaricherà il gioco sfruttando il Pass. Questo dà accesso a contenuti aggiuntivi già disponibili, nonché alle future espansioni già pianificate.

Facebook Comments
forza horizon 5 recensione
95
Masterpiece
95100
Pros

Forza Horizon all'ennesima potenza

Un antipasto di vera Next Gen

Longevo ma mai monotono

Cons

Privo di sostanziali novità

What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top