Opening Night Live 2022: i primi annunci della Gamescom

opening night live 2022

L’Opening Night Live 2022 ha dato l’avvio alla serie di eventi della Gamescom di questo agosto. E, come sempre, questa serata di annunci si è rivelata densa di nuovi trailer e presentazioni di titoli in arrivo prossimamente.
A presentare l’evento, anche stavolta c’era l’immancabile Geoff Keighley, che ci ha guidati fra gli oltre 30 annunci di tripla A e opere più piccole. Tra l’altro, durante l’Opening Night Live 2022, ci sono stati due piccoli interventi. Il primo è stato di Hideo Kojima, che ha presentato il suo podcast su Spotify. Il secondo è stato invece di Samantha Cristoforetti, che ha mandato i suoi saluti dalla Stazione Spaziale Internazionale.
Ma adesso scopriamo insieme quali sono stati i titoli mostrati.

Everywhere

Il primo videogame mostrato, presentato dal game director Leslie Benzies e dal suo vice Adam Whiting, è stato Everywhere.
Dobbiamo ancora capire i dettagli di questo titolo, ma sappiamo di avere a che fare con un videogioco che si dipana all’interno di più mondi differenti fra di loro. Nel trailer abbiamo dato un’occhiata a corse di auto, sequenze action, ambientazioni fantasy o che, all’opposto, sembrano spingersi più verso il fantascientifico. Everywhere uscirà nel corso del 2023.

Dune Awakening

Il secondo titolo dell’Opening Night Live 2022 è stato invece un’opera basata su di un franchise molto noto: la serie di romanzi fantascientifici Dune, che ha avuto recentemente una nuova trasposizione cinematografica.
Nelle mani di Level Infinite, Funcom e Legendary, nel caso di questo Dune Awakening abbiamo a che fare con un survival MMO a mondo aperto, previsto su PC, Xbox e PlayStation.

DualSense Edge

Come terzo annuncio della serata ci siamo spostati sulle componenti hardware, in particolare sul mondo dei joypad. Sony ha infatti approfittato della kermesse per presentare il nuovissimo DualSense Edge, controller di ultimissima generazione che permette una customizzazione senza precedenti: sia nella struttura della periferica, sia nella disposizione dei tasti.

The Callisto Protocol

A seguire abbiamo avuto il gameplay di uno dei grandi attesi dell’evento, ovvero The Callisto Protocol di Glenn Schofield e Striking Distance Studios. Erede spirituale di Dead Space, in The Callisto Protocol veniamo catapultati in un universo horror e gore, pieno di creature mutanti e letali.

Ed è proprio a queste creature, e ai molti modi di ucciderle, che è dedicato questo gameplay. Dunque abbiamo visto strumenti come delle armi magnetiche, in grado di attrarre i nemici o bloccarli sul posto.
The Callisto Protocol uscirà il 2 dicembre 2022, ed è già disponibile il pre-order.

The Lords of the Fallen

Il team di Hexworks Studio ci porta invece nel mondo di Lords of the Fallen, con il suo sequel The Lords of the Fallen. Circondati da guerrieri scheletrici e altri mostri, dobbiamo farci largo a suon di magie e armi bianche in questo soulslike.
Arriverà prossimamente sulle ultime console e su PC.

Moving Out 2

Di stile decisamente diverso è questo gioco portato da Team17, incentrato sul compiere folli traslochi nel minor tempo possibile e distruggendo il meno possibile le proprietà.
In arrivo ovunque nel 2023, Moving Out 2 avrà una forte componente multigiocatore co-op.

Hogwarts Legacy

Fra i titoli più attesi dell’Opening Night Live 2022 avevamo poi Hogwarts Legacy, che non ha mancato di mostrarsi con un nuovo video, incentrato sulle Arti Oscure.
Nel videogame di Portkey Games e Avalanche, nel quale vedremo il passato della scuola di magia di Hogwarts, ci saranno moltissime aree da esplorare, ciascuna con le proprie peculiarità e creature.
E poi ci saranno le magie da lanciare, come la temutissima e dolorosissima Crucio.

Disponibile al pre-order, anche nella sua versione Deluxe Edition, Hogwarts Legacy uscirà il 10 febbraio 2023.

New Tales from the Borderlands

E dopo il ritorno a Hogwarts, è il momento di tornare anche nell’universo post-apocalittico di Borderlands con questo nuovo titolo di Gearbox Software.
Lo facciamo con nuove storie e nuovi personaggi, tra rivolte cittadine, armi robot e mostri spaziali. Ma sempre mantenendo la stessa comicità e ironia, oltre all’inconfondibile cel-shading.

In uscita ovunque, è atteso per il 21 ottobre ed è già disponible al preordine.

Dying Light 2: Bloody Ties

Blood Ties è invece il primo DLC presentato durante l’Opening Night Live 2022, ed è dedicato al recente apocalittico a tema zombie Dying Light 2. Techland ci porta in nuove ambientazioni, con nuove missioni e nuove armi, pronti a combattere per la gloria.
Bloody Ties verrà rilasciato il 13 ottobre.

Destiny 2: Lightfall

Secondo DLC a cui è stato spazio è quello di Destiny 2: Lightfall, nuova aggiunta allo shooter fantascientifico spaziale di Bungie.
In questa nuovo setting colorato e ricco come sempre di alieni e astronavi, non mancheranno comunque le emozioni e l’adrenalina. Tra l’altro questo trailer segue l’evento interamente dedicato al futuro di Destiny 2.

Sonic Frontiers

L’Opening Night Live 2022 ci ha portato anche, grazie al Sonic Team, lo story trailer del prossimo Sonic Frontiers, incentrato su androidi e robot. Stiamo parlando dell’attesissimo nuovo capitolo dedicato al velocissimo porcospino blu di SEGA, nuovo capitolo interamente a mondo aperto.
Come da ogni gioco di Sonic che si rispetti, dobbiamo aspettarci adrenalina e frenesia, con sequenze di platforming iperveloce. Sonic Frontiers verrà distribuito su qualunque piattaforma dall’8 novembre 2022.

Under the Waves

Titolo decisamente più pacato sembra essere l’esperienza narrativa preparata per noi da Parallel Studios e Quantic Dream.
Il trailer si svolge interamente sott’acqua: vediamo un sottomarino, una piattaforma petrolifera in fiamme e relitti affondati. Ma c’è pure un’intera strada sul fondale marino.
Per scoprire quali segreti si nascondono sotto le onde, dobbiamo però aspettare fino al 2023.

Goat Simulator 3

Coffee Stain ha invece portato con sé all’evento il gameplay trailer di Goat Simulator 3, nuovo episodio della folle serie di giochi con protagoniste capre fuori di testa.
Ed eccoci dunque partire dalla sessione di personalizzazione, già estrema, per poi spostarci sulle tantissime e incredibili attività in game. Si va dalle corse in auto agli sport, da una scuola di magia ai superpoteri, fino alle esplosioni esagerate.
Se volete provare Goat Simulator 3, dovete attendere il 17 novembre.

Return to Monkey Island

Altro gradito ritorno, è il caso di dirlo, è stato quello di Return to Monkey Island, che ci riporta nell’antico mondo delle avventure punta e clicca con il nuovo episodio della saga a tema piratesco.

Dal 19 settembre potremo così gettarci a capofitto fra le battute, i puzzle e gli enigmi da risolvere per proseguire in game, tra pirati e strani personaggi.
Inoltre è disponibile anche il pre-order, che comprende una speciale armatura.

Moonbreaker

Lo scrittore di fantascienza Brandon Sanderson ha invece annunciato Moonbreaker, titolo di cui ha curato la lore e la storia.
Moonbreaker, in arrivo in early access il 29 settembre, s presenta come un videogame tattico in cui il nostro roster di personaggi è mostrato a schermo come pedine su di una plancia.
E fra un combattimento a turni tra alieni e superarmi, avremo anche la possibilità di personalizzare le nostre pedine, dipingendole come vogliamo come se fossero delle vere e proprie miniature.

Friends Vs. Friends

Con un trailer in stile cartoon, Raw Fury ha invece presentato il suo Friends Vs. Friends, titolo incentrato su scontri 1 versus 1 e 2 versus 2 online.
Protagonisti dei caotici combattimenti in cel-shading sono un gruppo di animali antropomorfi armati di tutto punto.
Friends Vs. Friends arriverà prossimamente su console e su computer.

Lies of P

Ispirato a Pinocchio di Carlo Collodi, Lies of P è una riproposizione vittoriana e steampunk della storia del giovane burattino creato da Geppetto.
La differenza, con il titolo di Neowiz e Nough, è che abbiamo a che fare con un soulslike pieno di nemici e boss creati pensando ai personaggi del libro originale. E per cui Pinocchio è divenuto una specie di androide con delle armi innestate sul suo corpo.
Lies of P uscirà nel 2023.

Stranded: Alien Dawn

Proseguiamo la carrellata di titoli videoludici dell’Opening Night Live 2022 con Stranded: Alien Dawn di Haemimont Games. Si parte da un disastro spaziale, che ci trasforma in naufraghi su di un pianeta alieno, dopo un atterraggio di fortuna.
Su questo nuovo pianeta dobbiamo dedicarci alla sopravvivenza e alla difesa di questa nostra nuova e precaria casa. Il titolo non ha ancora una data di uscita, ma uscirà su PC.

Atlas Fallen

Atlas Fallen di Focus Entertainment e Deck 13 è invece di genere fantasy, fortemente incentrato su magie e mostri, mentre attorno a noi si muove un mondo in rovina.
Ed è in un setting desertico che si svolge questo action in terza persona, la cui release è prevista per il 2023.

Homeworld 3

Torniamo invece alla fantascienza e alle astronavi con Homeworld 3 di Gearbox. Il titolo segna il ritorno alla serie di strategici in tempo reale in cui dobbiamo occuparci della gestione di una flotta spaziale e degli annessi combattimenti.
Homeworld 3 è previsto per la prima metà del 2023.

Honkai: Star Rail

Hoyoverse ha poi portato Honkai: Star Rail, epopea dalla forte impronta orientale nello stile grafico e di gameplay incentrata su di un treno che si muove nella vastità dell’universo. Il titolo avrà la forma di un RPG strategico.

High on Life

Durante questo ONL, è tornato a far parlare di sé anche High on Life, sparatutto in prima persona sviluppato dai creatori della serie animata Rick & Morty.
Lo ha fatto con il gameplay di un boss, durante il quale abbiamo visto nuovamente le armi parlanti e qualche gadget da utilizzare a nostro vantaggio.
La release è prevista per il 13 dicembre 2022, sulle console Xbox e su PC.

Hardspace: Shipbreaker

Il 20 settembre invece arriverà su console Sony e Microsoft Hardspace: Shipbreaker, titolo già uscito su PC che ha la veste di un simulatore. All’interno di Hardspace: Shipbreaker, infatti, il nostro scopo è smontare relitti spaziali per ricavarne risorse e materiali preziosi.

The Expanse: A Telltale Series

The Expanse: A Telltale Series segna invece il ritorno di Telltale al lavoro su franchise nati in altri media, come nel caso di The Expanse, acclamata serie televisiva di fantascienza.
Dunque, anche in questo caso, dobbiamo aspettarci un titolo altamente narrativo e denso di emozioni. Per giocarci, dovremo attendere fino all’estate 2023.

Killer Klowns from Outer Space: The Game

Decisamente più leggero è Killer Klowns from Outer Space: The Game, videogioco ironico e horror basato sull’omonimo (e altrettanto insolito) B-movie. Con protagonisti pagliacci assetati di sangue e ideato dal creatore del videogame di Friday the 13th, il gioco arriverà nelle nostre case a inizio 2023.

Scars Above

Prime Matter ha invece portato all’Opening Night Live 2022 il suo action adventure in terza persona Scars Above. Nel titolo avremo a che fare con lo spazio, l’universo e i suoi molti misteri.
Uscirà prossimamente su PC, console Xbox e PlayStation.

Wyrdsong

Wyrdsong di Something Wicked Games è invece un gioco di ruolo in cui ci troveremo ad aver a che fare con una notte che cala, mentre il mondo si popola di creature demoniache.
Purtroppo, al momento non sappiamo molto altro del titolo.

Age of Empires IV: Ottomans and Malians

Durante l’evento c’è stato spazio per un altro update, un altro DLC (questo gratuito).
Parliamo dello strategico per eccellenza, Age of Empires IV, che si arricchirà a breve degli Ottomani e degli abitanti del Mali. Nello specifico, l’aggiornamento verrà distribuito il 25 ottobre.

Gotham Knights

A ottobre (il 21) arriva anche Gotham Knights di Warner Bros. Games. In una Gotham City come sempre buia e oscura, ci sono 4 eroi rimasti a proteggerla, fra cui spiccano Batgirl e Nightwing.
A minacciare invece la vita cittadina ci sono nemici del calibro di Harley Quinn, Mr. Freeze e Clayface. Il nostro scopo sarà impedire che le macchinazioni dei supercriminali riescano a essere portate a termine.

Where Winds Meet

Con Where Winds Meet ci spostiamo invece in estremo Oriente, in un action in terza persona a mondo aperto, popolato di nemici umani ma anche di potentissime mostruosità.
Con una forte vena soprannaturale, ci ritroveremo a combattere perlopiù con armi bianche e arti marziali.

Park Beyond

In Park Beyond invece, grazie a un setting futuristico, ci verrà data la possibilità di creare da zero parchi divertimenti folli, con il focus principale che sarà incentrato sulla costruzione di montagne russe e ottovolanti in grado di sfidare la gravità e le leggi della fisica.
Park Beyond uscirà nel 2023.

Warhammer 40.000: Darktide

Anche all’interno di questa serata di presentazioni, c’è stat un piccolo spazio dedicato a Warhammer 40.000: Darktide, sparatutto in prima persona dedicato all’omonimo universo multimediale.
In particolare, nel titolo in uscita il 30 novembre, potremo customizzare il loadout e dunque le armi che porteremo con noi in missione. Sia che questa missione sia in solitaria, sia che decideremo di affrontarla in co-op fino a 4 utenti.

Blacktail

Con Blacktail di Parasight e Focus Entertainment ci immergiamo nella magia e nella mitologia. In questo videogame in prima persona in cui possiamo fare uso di magie o arco e frecce, dovremo scegliere se essere una strega buona o una strega cattiva.
Blacktail è atteso per questo inverno.

Dorfromantik

È stata poi la volta di Dorfromantik, sorta di rilassante puzzle game formato da tessere esagonali e pronto ad arrivare su Switch il 29 settembre. Da quel giorno, i giocatori Nintendo potranno godere delle tessere speciali di Dorfromantik e di tutti i biomi colorati che compongono il videogame.

The Outlast Trials

Spostiamoci poi nell’horror con The Outlast Trials. Il gioco si svolge in una sorta di manicomio ricco di celle, all’interno del quale non mancano il gore e lo splatter, oltre a strane entità.
Al termine del trailer, ci viene mostrata anche la possibilità di partecipare alla closed beta di fine ottobre, sia in solitaria che in compagnia di altri tre giocatori.

Dead Island 2

A conclusione dell’evento abbiamo avuto l’annuncio, con cinematic trailer e gameplay, di Dead Island 2, secondo episodio a tema zombie.
Questo secondo capitolo si svolgerà a Los Angeles e sarà ricco, come potevamo immaginarci, di armi e attacchi speciali con cui fare a pezzi i non morti.
Dead Island 2 uscirà il 3 febbraio 2023, e sono già aperti i pre-order.

FONTE: YouTube

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved