Tales of Arise: 6 motivi per valutarne l’acquisto

Tales of Arise
Informazioni sul gioco

Finalmente l’attesa è quasi terminata: Tales of Arise, nuovo capitolo dell’amata serie JRPG, sta per essere rilasciato. Ebbene, questo titolo è atteso da migliaia di giocatori in tutto il mondo, e ha già fatto parlare di sé con grande entusiasmo. Potrebbe infatti essere un vero punto di svolta per l’intera saga, e non vediamo l’ora di potervene parlare.

A tal proposito, vi ricordiamo che il 17 agosto è stata resa disponibile la demo. Vi consigliamo quindi di provarla nel caso aveste qualche dubbio. Per il resto, come di consueto, abbiamo raccolto alcune informazioni importanti per valutare l’acquisto di questo RPG.

Tales of Arise sarà disponibile dal 10 settembre per PS4, PS5, PC, Xbox One e Xbox Series X/S. La data d’uscita corrisponde anche al debutto di un nuovo capitolo altrettanto atteso, ovvero Life is Strange: True Colors. Abbiamo esposto i motivi per valutare anche l’acquisto di questo gioco.

3 Motivi per Acquistare Tales of Arise

Combattimento fluido e dinamico

Il combattimento potrebbe essere uno dei maggiori punti di forza di questo nuovo capitolo. Ebbene, sono stati effettuati diversi miglioramenti in merito, e puntano tutti a una maggiore fluidità e dinamicità. Si potrebbe dire che il combat system prenda ispirazione da Tales of Graces, così come ricorda leggermente Final Fantasy XV, ma c’è molto di più.

Con i titoli precedenti gli sviluppatori hanno cercato di apportare alcune migliorie, ma con Tales of Arise sembrano aver raggiunto livelli altissimi. Gli scontri si plasmano infatti su un sistema di combo davvero gratificante, così come è presente la possibilità di scegliere molteplici attacchi senza mai rendere il combattimento monotono.

Contribuisce anche la possibilità di avere quattro personaggi nel gruppo, nonché di switchare con altri a proprio piacimento. A tal proposito, è presente un ampio cast di personaggi, ma di questo ne parleremo nel prossimo punto. Un altro elemento davvero interessante – e strettamente correlato – è l’utilizzo dei titoli. Oltre a donare un fattore ‘wow’ al personaggio, con frasi ad effetto e personalizzabili, i titoli possono attribuire delle vere e proprie statistiche aggiuntive.

Insomma, per essere il primo motivo possiamo già essere molto ottimisti!

Tales of Arise combattimento

Cast ricco di personaggi e tante attività da fare

Come già anticipato precedentemente, Tales of Arise comprende un ampio cast di personaggi. Ciascuno ha delle abilità specifiche, così come un background narrativo ben definito. Per ora si tratta di ben sei personaggi giocabili, ciascuno in grado di rendere il combattimento unico e coinvolgente. Si tratta quindi di un altro punto a favore della serie, dato che il cast è anche funzionale al gioco.

Sono presenti anche molte attività da poter fare: cucinare, coltivare e pescare. Facendo ciò, i personaggi stringono legami sempre più stretti tra di loro. È un ottimo modo per distrarsi dalle avventure principali e dai combattimenti adrenalinici, così come un piacevole passatempo che permette di scoprire nuove sfaccettature.

Tales of Arise personaggi

Comparto grafico migliorato

Sono stati effettuati diversi miglioramenti al nuovo capitolo, e tra questi figura un comparto grafico davvero interessante. È stato infatti utilizzato un nuovo shader grafico rigorosamente ispirato agli anime, così come è stata introdotta una palette di colori acquerello. Le texture regalano scorci davvero mozzafiato, con dei paesaggi ricchi di dettagli che non vediamo l’ora di esplorare con la versione completa del gioco. Quest’ultimi, inoltre, cambiano a seconda dell’orario, svelando nuovi volti dalle molteplici sfumature.

Anche il design delle animazioni facciali è cambiato; gli sviluppatori hanno infatti cercato di avvicinarsi maggiormente al mondo occidentale. Infine, sono presenti i dialoghi rappresentati sotto forma di vignette animate, alternate da vere e proprie sequenze ricche di dettagli.

Tales of Arise comparto grafico

3 Motivi per Non Acquistare Tales of Arise

Trama non innovativa

Dalla demo abbiamo già potuto farci una piccola idea del comparto narrativo e della trama. Ebbene, come è sempre stato nei vari Tales of, non aspettatevi storie estremamente inedite e sconvolgenti. Sebbene ogni capitolo sia basato su avvenimenti davvero piacevoli e ben realizzati, potrebbero non sorprendervi più di tanto e sembrarvi poco originali. Il vero punto di forza è sicuramente il gameplay, così come la caratterizzazione dei personaggi.

Sono state volte alcune critiche soprattutto per Tales of Zestiria, titolo che non ha sorpreso particolarmente per la sua storia. Insomma, proprio per questi motivi non possiamo accertare che la trama di Tales of Arise sia tanto buona quanto il suo gameplay migliorato. Lo scopriremo tra qualche giorno!

Tales of Arise trama

Non è adatto ai non amanti degli RPG

Sebbene non sia un RPG dalle meccaniche troppo rigide, la struttura complessiva è quella. Proprio per questo motivo, chiunque non ami questo genere potrebbe non godere appieno dell’esperienza di gioco. A maggior ragione vi consigliamo di provare la demo, anche perché il prezzo di 69,99€ su console (59€ su PC) non incentiva a rischiare così tanto. Per esperienza, possiamo però dirvi che il sistema di combattimento non è affatto limitato o rallentato dalle dinamiche di un RPG. Il contrario: è estremamente fluido e gratificante, di conseguenza potrebbe farvi cambiare idea.

Se, inoltre, preferite giochi lineari che non richiedano di prendere decisioni in grado di plasmare la storia, vi sconsigliamo ulteriormente di acquistare questo titolo.

Tales of Arise RPG

Non potrebbe essere per i neofiti 

Quest’ultimo punto merita una riflessione più accurata. I Tales of non hanno una storia strettamente connessa che richiede il recupero dei titoli precedenti. Ogni trama è più o meno unica, tranne per alcuni dettagli che accomunano la serie. Si tratta, comunque, di elementi non estremamente impattanti. In questo caso, Tales of Arise potrebbe essere giocato dai neofiti della serie; il punto è che il giocatore non godrebbe appieno dell’esperienza di gioco tanto quanto un appassionato della saga. Soprattutto dopo ben sedici capitoli.

In questo caso, quindi, si tratta di una questione prettamente affettiva. Ciò non toglie che i neofiti possano incuriosirsi e appassionarsi a Tales of Arise, anzi, crediamo che possa essere possibile ora più che mai. Tuttavia, proprio chi non conosce la serie potrebbe essere piuttosto scettico nel giocare il diciassettesimo capitolo di una saga iconica. Ci riferiamo nuovamente al prezzo, che non incoraggia particolarmente chi abbia già numerosi dubbi in merito.

Tales of Arise saga

Noi, onestamente, non vediamo l’ora di potervene parlare nel dettaglio. Siamo tuttavia molto ottimisti, e proprio per questo vi consigliamo di dare maggiore rilevanza ai tre motivi per acquistare Tales of Arise. Fateci sapere cosa ne pensate e, per ulteriori aggiornamenti, continuate a seguirci su VideogiochItalia.

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved

Scroll To Top