Death Stranding 2: le rivelazioni di Norman Reedus e la reazione di Kojima

temporali death stranding 2

Con la mole di premi che ha ricevuto e gli inni che in suo onore sono stati levati, Death Stranding si è rivelato uno dei titoli più apprezzati delle ultime due generazioni videoludiche. L’epopea post-apocalittica di Hideo Kojima (e della sua Kojima Productions) segna infatti l’ultimo passo della carriera artistica del director giapponese.
Ed è stata un’epopea in grado di superare confini generazionali e limiti fra un dispositivo e l’altro. Partito infatti come esclusiva PS4, è arrivato poi anche su PC. Inoltre è da poco uscito nella sua versione Director’s Cut: sono stati moltissimi gli elementi aggiuntivi della nuova versione.
E adesso arriviamo alla notizia degli ultimi giorni, ovvero l'”annuncio” di Death Stranding 2.

La rivelazione di Norman Reedus

Abbiamo virgolettato la parola “annuncio” perché non si è trattato proprio di un annuncio ufficiale, anzi. La verità è che Norman Reedus, l’attore interprete del corriere protagonista Sam Porter Bridges, si è fatto sfuggire più del dovuto.
L’attore, noto al grande pubblico per la sua interpretazione nella serie a tema zombie The Walking Dead, ha parlato di un secondo capitolo durante un’intervista, rispondendo proprio ad alcune domande sul suo lavoro su Death Stranding.

Dopo aver infatti parlato dell’endorsement ricevuto da Guillermo Del Toro (regista cinematografico molto caro a Hideo Kojima e che ha un ruolo nel videogame) e di come quest’ultimo lo avesse praticamente spinto a incontrare l’autore giapponese, Reedus ha fatto riferimento al primo incontro con Kojima.
E al di là dell’amore incondizionato provato istantaneamente per Death Stranding, ha anche aggiunto quanto segue.

Ci sono voluto due o tre anni per concludere tutte le sessioni di motion capture e ogni altra cosa. È stato un lavoro enorme.
Dopodiché il videogame è uscito, e ha vinto tutti quei premi ed è stato un successo, quindi abbiamo appena iniziato a lavorare sul secondo capitolo.

Una frase che non lascia adito a dubbi: Death Stranding 2 è realtà e a quanto pare i lavori sul videogioco sono già partiti.

La reazione di Hideo Kojima

E mentre internet è già impazzito e sono immediatamente partite le speculazioni su Death Stranding 2 (quanto sarà legato al primo, se davvero fosse necessario, ecc.), tra le voci che si sono levate non è mancata quella del diretto interessato.
In un mondo però basato sul delicato equilibrio fra hype, annunci mastodontici e leak diffusi anzitempo, Hideo Kojima l’ha presa molto sportivamente.

Torna in camera tua, amico!” Queste le parole che Kojima ha rivelato al suo protagonista. E se non fosse chiaro l’intento ironico e bonario, ha corredato il tutto di emoji e foto che riprendono il director e l’attore insieme.
Tra l’altro Kojima ha scelto alcune foto che lo ritraggono insieme a uno dei prop più famosi della serie The Walking Dead, ovvero la mazza da baseball di Negan.

Insomma, non ci resta che aspettare nuove e interessantissime novità su quello che sarà Death Stranding 2.

FONTE: PCGamer; VG247

Facebook Comments
What's Your Reaction?
Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Articoli Correlati


© Copyright © 2019 videogiochitalia.it All Rights Reserved